Il Giardino Segreto del Ristorante Cantine del Gavi, per gli eventi speciali

Una cittadina regina del vino bianco, un palazzo storico dal lungo passato e un giardino da reinventare. Sono gli ingredienti che hanno creato Il Giardino Segreto, deliziosa location per aperitivi di fine estate, eventi speciali e cene da ricordare. Siamo a Gavi (AL), la cittadina che dà il nome al vino più famoso del Novese, quel territorio che, prendendo nome dalla sua città più importante, Novi Ligure, è punto di incontro e di incrocio tra il Piemonte e la Liguria, tra la pianura, gli Appennini e il mare. Qui le ricche famiglie genovesi avevano i loro palazzi della villeggiatura e, in uno di questi, c'è il Ristorante Cantine del Gavi, uno dei più noti del territorio. Il suo proprietario Alberto Rocchi ha infatti inventato il celebre risotto del Gavi e possiede una delle cantine più preziose dei dintorni (si trova sotto bellissime volte di laterizi, tra corridoi e sale sotterranee: se siete appassionati, potete prenotare visite e degustazioni).

Giardino segreto Gavi Giardino segreto Gavi

Il ristorante è dotato di un bel giardino interno, che dal patio pergolato si allarga fino a una bella distesa erbosa, definita da muri di pietra. Tutto suona intimo, privato, segreto. Per Roberta ed Elisa, che hanno preso il posto del padre Alberto alla guida del ristorante, un luogo in cui esprimersi, portare avanti la tradizione di famiglia e, allo stesso tempo, dare quei tocchi di contemporaneità che appartengono alla loro esperienza personale: "Il giardino è dove ci possiamo esprimere, trovare noi stesse e sentirci libere di poter raccontare qualcosa di più di noi due" spiegano. Per Laura Gobbi, che ha curato il lancio di questo spazio, è stato facile associare quest'immagine a uno dei libri formativi dell'adolescenza, Il giardino segreto di Frances Hodgson Burnett, come una metafora "del cammino di Roberta ed Elisa, che trova concretezza in questo luogo".

Giardino segreto Gavi Giardino segreto Gavi

Sono stata invitata all'inaugurazione di questo nuovo spazio, che ambisce a diventare un punto di riferimento per gli eventi speciali (compleanni, anniversari, cene importanti...) non solo del Novese (alla serata inaugurale si ascoltavano accenti liguri e torinesi con grande facilità). L'ingresso, attraverso una frangia vegetale, sa di passaggio a un mondo segreto, sorprendente e, visto che siamo nel 2019, molto instagrammabile. Sotto il pergolato, tavoli antichi di legno con sede in ferro battuto, ricordano le atmosfere agresti, lungo il prato accoglienti salottini di divani con tanti cuscini, poi tavolini e poltroncine, tutti angoli intimi, per conversazioni e per incontri. Ci si sente a proprio agio, protetti in un mondo atemporale, elegante e raffinato.

Giardino segreto Gavi Giardino segreto Gavi

All'inaugurazione, i piatti che hanno reso famoso il Ristorante Cantine del Gavi: non solo il magnifico Risotto al Gavi, ma anche la battuta di fassona, la panzanella con pomodoro, un incredibile panino gourmet, una deliziosa coppetta di pesche al forno con uno dei migliori gelati alla vaniglia che abbia assaggiato per sapore e consistenza (ho scoperto sulla via del ritorno che era opera di Elisa Rocchi, complimenti a lei!).

Davvero un bel posto, elegante e privato, nel cuore di un territorio che merita un weekend di scoperta, tra il mare e la pianura. Il sito web, per saperne di più è www.ristorantecantinedelgavi.it.


Commenti