Capodanno 2020 in piazza Castello con il cinema. Rosso Natale per la Mole

Se l'anno scorso era stato all'insegna della magia, quest'anno il Capodanno torinese sarà all'insegna del cinema, per celebrare Torino Capitale del Cinema 2020. La serata, organizzata nuovamente da Masters of Magic, avrà come filo conduttore i film che hanno fatto la storia del cinema. A partire dalle ore 22, si alterneranno sul palcoscenico "campioni dell'illusionismo provenienti da tutto il mondo, fantasisti, cantanti e prestigiatori racconteranno la settima arte dalle origini a oggi e i generi cinematografici saranno la chiave per introdurre gli artisti. Da Méliès, prestigiatore e padre del cinema, alle grandi illusioni live sul palco, dal film muto allo show di ombre cinesi, dal noto mago Houdini ai grandi escapologi odierni saranno rappresentati nelle performance sul palco di piazza Castello. Alle immagini dei film si alterneranno anche manifesti, foto e spettacoli di lanterna magica provenienti dalle collezioni del Museo Nazionale del Cinema, in un crescendo emozionale che lascerà tutti senza fiato" spiega il comunicato stampa.

Mole Antonelliana Rossa

Intorno alla mezzanotte, il pubblico, che si sarà scaricato Bepix, l'app dedicata a Capodanno 2020: la Magia del Cinema, "potrà partecipare a un emozionante countdown e creare una coreografia luminosa con giochi di luce straordinari" anticipa ancora il comunicato stampa. Lo spettacolo di Capodanno sarà gratuito e per accedere liberamente a piazza Castello bisognerà portare un tappo di plastica da riciclare (siamo o non siamo la città che ad agosto 2020 ospiterà il raduno internazionale di Fridays foro Future?) Il 1° gennaio 2020, alle ore 11, il Concerto di Capodanno, che sta diventando una bella tradizione per torinesi e turisti, si terrà sotto la Tettoia dei Contadini, a Porta Palazzo. Con un programma che comprenderà Giovanni Gabrieli Canzona da sonar n. 4, Jean-Joseph Mouret Rondeau, Georges Bizet Carmen Suite, Leonard Bernstein Suite da West Side Story, Philip Sousa Washigton Post, Williams-Creamer That's a Plenty, Ennio Morricone Per un pugno di dollari, oltre a gospel e musiche tradizionali natalizie, il Torùn Brass Quintet saluterà il nuovo anno, tutto dedicato al cinema.

Mole Antonelliana Rossa

Ancora un Capodanno magico per Torino, dunque, sempre tra le città più apprezzate d'Italia per trascorrere le feste di fine anno. Gli alberghi hanno infatti tassi di occupazione dell'80%, secondo quanto comunicato da Federalberghi. E, che siate torinesi o turisti, non solo la magia del Capodanno in piazza Castello, per l'inizio del nuovo anno. In questi giorni, l'illuminazione notturna della Mole Antonelliana cambia colore, seguendo le feste: sarà rossa il 24, 25 e 26 dicembre 2019, tornerà blu fino alla notte di Capodanno, quando saluterà l'ingresso del nuovo anno con il colore delle bollicine, tutta frizzante, grazie a un accordo con IREN. "In concomitanza con le diverse colorazioni della Mole, quest'anno sarà possibile ammirare anche i ponti Vittorio Emanuele I (piazza Vittorio Veneto), Umberto I (corso Vittorio Emanuele), Isabella (corso Dante) e Balbis (corso Bramante), illuminati a festa di blu, rosso e bollicine. E, grazie alla nuova app del Gruppo Iren, MoleCam, si potranno fare foto e video della Mole, in live streaming direttamente dal proprio smartphone e osservare, seppur a distanza, le variazioni cromatiche del simbolo di Torino. L'app, gratuita e disponibile sia per IOS che per sistemi Android, consentirà di ampliare ulteriormente le possibilità di scambio e condivisione delle immagini della Mole Antonelliana."

Buone Feste di fine anno a Torino! 


Commenti