La Manica della Fondazione Collegio Universitario Einaudi, colorato e accogliente

Un edificio degli anni '50, in corso Lione, trasformato in La Manica, un collegio universitario da 41 posti, a pochi passi dal Politecnico e a poca distanza dalle fermate dei bus che conducono verso le diversi sedi universitarie sparse in città. È la bella operazione appena completata dalla Fondazione Collegio Universitario Einaudi, che, spiega nel comunicato stampa, "è impegnata nel rinnovamento di tutte e cinque le proprie residenze e nel recupero di immobili di proprietà fino ad oggi adibiti ad altri usi, con l'obiettivo da una parte di adeguarle a esigenze e standard della vita contemporanea, dall'altra di ampliare il numero di posti di studio e contribuire così all'aumento di questo tipo di offerta da parte del Sistema Universitario Torinese". La ristrutturazione de La Manica è piuttosto interessante perché garantisce ai 41 studenti non solo spazi privati dotati di tutti i comfort, manche ampi luoghi di socializzazione. Realizzata su progetto di DAR

Le passeggiate con il Direttore, al Museo Egizio. Adesso su youtube

Il Museo Egizio ha dato il via alle Passeggiate con il  Direttore su youtube. Sono uno dei fiori all'occhiello del Museo torinese: una volta al mese, quando il Museo chiude le porte per il pubblico, le apre per un gruppo ristretto di persone, che visiterà le sale con Christian Greco, previa prenotazione. Una visita che è sempre diversa, scegliendo il Direttore di volta in volta i temi da seguire, e che vale sempre la pena non solo per l'ovvia conoscenza che Christian Greco ha dell'argomento, ma anche della passione con cui la trasmette. Una passione che riguarda sia la cultura egizia sia il ruolo del Museo Egizio nella vita culturale di Torino e nel dibattito culturale internazionale.


La passeggiata con il Direttore è sempre stata nella mia wish list torinese (e quando finirà quest'isolamento sarà una delle cose da fare sì o sì), per questo segnalo con piacere quest'appuntamento che Christian Greco ha voluto anche online, per questi giorni in cui stiamo tutti a casa per il coronavirus. Qui c'è il primo video, gli altri li trovate su www.youtube.com.

Grazie, Direttore, per il suo tempo e per la sua passione.


Commenti