Ovunque vai lascia il tuo profumo, un format teatrale innovativo

Irma e Dora hanno scelto di vivere in una stanza, senza superarne mai la soglia, alla ricerca della propria identità o della propria realizzazione, metafora chiara delle difficoltà che tutti incontriamo nel trovare il nostro posto nel mondo. È il cuore di Ovunque vai lascia il tuo profumo , spettacolo di Chiara Cardea, da lei interpretato con Silvia Mercuriati. La storia di quest'opera teatrale è decisamente curiosa: "L'idea di dare vita a questo particolare format nasce quando Chiara e Silvia si accorgono della community creatasi attorno a Irma e Nora a seguito dello spettacolo A scatola chiusa | Andante cantabile con slancio " racconta il comunicato stampa "Alcune persone fra il pubblico erano rimaste così impressionate da tornare ripetutamente alle repliche, altre erano state così toccate da raccoglier le proprie emozioni in podcast o in lunghe riflessioni inviate alle due attrici. Da qui il proposito di portare avanti e potenziare l'affezione che il

La Ferrovia Cuneo-Ventimiglia tra i Luoghi del Cuore del FAI più votati

C'è tempo fino a dicembre per votare il Luogo del Cuore del FAI preferito, ma attualmente ai primi posti della classifica provvisoria, al 4° posto, appena fuori dal podio, c'è la Ferrovia Cuneo-Ventimiglia, una delle più belle del mondo per i paesaggi spettacolari che attraversa, dalle Alpi al mare. 

Ferrovia Cuneo Ventimiglia Ferrovia Cuneo Ventimiglia

Realizzata nell'Ottocento, per unire Torino e la sua pianura a Nizza e alla Costa Azzurra, allora ancora parte del Regno di Sardegna, la ferrovia è un capolavoro d'ingegneria, grazie ai suoi ponti audaci e alla sua costruzione per gole impervie. " Una testimonianza del genio e dell'intraprendenza dell'uomo: in meno di cinquanta chilometri in linea d'aria supera un dislivello di mille metri, in un territorio affascinante ma straordinariamente impervio" sottolinea il FAI nella scheda che dedica a questo Luogo del cuore tra Italia e Francia (parte del percorso si svolge in territorio francese, poi a Breil-sur-Roya i due rami, uno verso Ventimiglia, di ritorno in Italia, e l'altro verso Nizza).

Nonostante sia una delle ferrovie più spettacolari d'Europa e sia molto utile per collegare il Cuneese (e se fossero furbi da Trenitalia pure il Torinese) al Ponente ligure, la Cuneo-Ventimiglia è a rischio sparizione, a causa della mancata valorizzazione del suo potenziale e delle difficoltà della doppia gestione italiana e francese. Attualmente ci sono solo due corse al giorno, nonostante un saggio uso sia turistico che pendolare potrebbe renderla molto più attraente e portare benefici ai territori che attraversa.

I 50mila euro di premio dal FAI, in caso di vittoria, potrebbero collaborare al suo rilancio. "Vorremmo che questo censimento fosse l'occasione per scoprire e riscoprire un luogo unico del nostro Paese. Sono molteplici gli aspetti della ferrovia che possono coinvolgere e appassionare ognuno di noi, temi che toccano gli interessi e le propensioni più svariate. Li approfondiremo e ve li proporremo se vorrete tornare ad aprire questa scheda nei prossimi giorni. Intanto, diffondete la voce e votate!" scrivono sulla sua pagina nei Luoghi del Cuore. Io l'ho già fatto.

Questo il link per votare. www.fondoambiente.it; le foto, dalla scheda del FAI dedicata alla Ferrovia, al link già indicato.


Commenti