Da youtube, il video di Kirsten Dirsen sulla Pra di Brëc di QOS Studio, a Locana

Kirsten Dirsen è tornata nelle valli alpine torinesi, alla scoperta di antichi edifici di montagna rinati a nuova vita. Dopo la Baita di Studioata , presenta nel suo canale di youtube (1,7 milioni di iscritti!) un bel progetto di ristrutturazione, realizzato a Locana, a poche decine di km da Torino. Qui la famiglia Laboroi ha voluto trasformare l'antica casa-fienile, che appartiene loro da ben quattro generazioni, in una casa per le vacanze, chiamata Pra di Brëc. Il progetto è stato affidato all'astigiano QOS Studio. Come spiega a Kirsten Davide Querio, geometra dello studio, l'edificio è stato liberato dall'intonaco aggiunto qualche decennio fa, per lasciare a vista i bei muri in pietra. Una scelta che ha restituito identità all'intera struttura: nel video si mostra il "prima" e "dopo" e si può apprezzare quanto la casa fosse stata resa anonima dall'intonaco e quanto invece adesso abbia una personalità coerente con il paesaggio circosta

La Ferrovia Cuneo-Ventimiglia tra i Luoghi del Cuore del FAI più votati

C'è tempo fino a dicembre per votare il Luogo del Cuore del FAI preferito, ma attualmente ai primi posti della classifica provvisoria, al 4° posto, appena fuori dal podio, c'è la Ferrovia Cuneo-Ventimiglia, una delle più belle del mondo per i paesaggi spettacolari che attraversa, dalle Alpi al mare. 

Ferrovia Cuneo Ventimiglia Ferrovia Cuneo Ventimiglia

Realizzata nell'Ottocento, per unire Torino e la sua pianura a Nizza e alla Costa Azzurra, allora ancora parte del Regno di Sardegna, la ferrovia è un capolavoro d'ingegneria, grazie ai suoi ponti audaci e alla sua costruzione per gole impervie. " Una testimonianza del genio e dell'intraprendenza dell'uomo: in meno di cinquanta chilometri in linea d'aria supera un dislivello di mille metri, in un territorio affascinante ma straordinariamente impervio" sottolinea il FAI nella scheda che dedica a questo Luogo del cuore tra Italia e Francia (parte del percorso si svolge in territorio francese, poi a Breil-sur-Roya i due rami, uno verso Ventimiglia, di ritorno in Italia, e l'altro verso Nizza).

Nonostante sia una delle ferrovie più spettacolari d'Europa e sia molto utile per collegare il Cuneese (e se fossero furbi da Trenitalia pure il Torinese) al Ponente ligure, la Cuneo-Ventimiglia è a rischio sparizione, a causa della mancata valorizzazione del suo potenziale e delle difficoltà della doppia gestione italiana e francese. Attualmente ci sono solo due corse al giorno, nonostante un saggio uso sia turistico che pendolare potrebbe renderla molto più attraente e portare benefici ai territori che attraversa.

I 50mila euro di premio dal FAI, in caso di vittoria, potrebbero collaborare al suo rilancio. "Vorremmo che questo censimento fosse l'occasione per scoprire e riscoprire un luogo unico del nostro Paese. Sono molteplici gli aspetti della ferrovia che possono coinvolgere e appassionare ognuno di noi, temi che toccano gli interessi e le propensioni più svariate. Li approfondiremo e ve li proporremo se vorrete tornare ad aprire questa scheda nei prossimi giorni. Intanto, diffondete la voce e votate!" scrivono sulla sua pagina nei Luoghi del Cuore. Io l'ho già fatto.

Questo il link per votare. www.fondoambiente.it; le foto, dalla scheda del FAI dedicata alla Ferrovia, al link già indicato.


Commenti