Lungo i Sentieri dei Frescanti, gli affreschi e i tesori d'arte più antichi del Roero

Un'estate che non invita i più prudenti ai viaggi all'estero quanto alla (ri)scoperta del proprio territorio. E tra le cose da scoprire alle porte di Torino, ci sono i Sentieri dei Frescanti, che si sviluppano nel Roero e che per tutta l'estate aprono le porte di piccole chiese, cappelle e santuari che punteggiano le colline tra Alba e Asti, a circa un'ora di macchina dal capoluogo piemontese. È un circuito davvero affascinante, che svela la storia millenaria e le culture di un'area famosa per la bellezza del suo paesaggio e la ricchezza della sua enogastronomia. Affreschi nella Cappella di San Servasio a Castellinaldo d'Alba (sin) il Santuario della Madonna di Tavoletto, a Sommariva Perno (des) Mi piace come il comunicato stampa descrive questa ricchezza storica e culturale, un vero affresco di genti: i Sentieri dei Frescanti "si snodano infatti attraverso castelli, chiese cittadine, cappelle campestri, un tempo asilo e protezione per i pellegrini che p

Il risveglio del Giardino: mercato di eccellenze enogastronomiche e florovivaistiche nel Giardino Sambuy

Qualche segnale di ritorno alla normalità ci vuole e, con tutte le precauzioni del caso, distanze di sicurezza e mascherine incluse, il 10 maggio 2020 i Giardini Sambuy di piazza Carlo Felice riaprono al pubblico con Il Risveglio del Giardino - Mercato della Biodiversità Googreen. Il 10 maggio 2020, lo ricordo ai più distratti, è la Festa della Mamma, dunque, la manifestazione è una bella occasione per pensare a un regalo last minute, alla spesa a km 0 e alle piante con cui abbellire balconi e terrazze, diventati i nostri must nei giorni di quarantena.

Il risveglio del giardino Sambuy Il risveglio del giardino Sambuy

Nel comunicato stampa, il Giardino Forbito, che gestisce le attività culturali del Giardino Sambuy, fa sapere che "produttori enogastronomici affiancati ai florovivaisti valorizzeranno ancora di più il tema del verde e della sostenibilità, della stagionalità e delle buone pratiche, compresa la fruizione degli spazi urbani" saranno presenti "Maestri del Gusto, del mondo agricolo e del Giardino insieme per la riconquista di uno scorcio di normalità e di bel tempo tra prelibatezze, rose e gioie dell'orto, vivaisti specializzati, esperti floricoltori di specie perenni e stagionali, rampicanti perfette anche per l'arredo cittadino, per una giornata di serenità gusti, aromi e colori"; tra le eccellenze enogastronomiche del territorio, "la cooperativa La Poiana, Cascina Bonetto, l'azienda agricola Fratelli Arese, l'Apicoltura la Margherita, Calorio Vini e per salutare la primavera inoltrata Vivai Giani, Graziella Tarricone, Gramaglia, Vivai delle Commande, Gardenesque, con le loro splendide kokedama e il Vivaio Peyron con le rose più belle per tutte le donne e le mamme".

Occasione per gli appassionati di verde in terrazza: chi comprerà piante nel Mercato della Biodiversità Googreen, avrà diritto a uno sconto nella consulenza della Plant Sitter di Torino, che in questi giorni offre assistenza di giardinaggio a distanza, consigliando come disporre, trattare e curare le piante dei nostri balconi e giardini.

I Giardini Sambuy saranno attrezzati per rispettare tutte le norme di sicurezza dell'emergenza coronavirus: ci saranno tutte le indicazioni per mantenere le distanze di sicurezza, l'accesso sarà controllato e per i visitatori sarà obbligatoria la mascherina (nessuna preoccupazione se non le avete: saranno in distribuzione quelle donate da Born in Berlin, che in questi giorni ha trasformato il proprio laboratorio in un luogo di produzione di mascherine).


Commenti