Il Precollinear Park, il parco lineare di Torinostratosferica su corso Gabetti

Torinostratosferica mi ha sempre affascinato, sin dalla prima volta che ne ho avuto notizia, girando per il web e finendo sul suo sito, in cui immaginava Torino, con suggestioni spesso divertenti e sempre brillanti. Ma non ne ho mai capito il fine e questo me l'ha sempre resa un po' ostica: tutto bello, tutto figo, tutto wow, ma poi? Un semplice divertissement o un laboratorio di risposte concrete?

Collinear Park Torinostratosferica Collinear Park Torinostratosferica

Finalmente iniziano a esserci risposte. Nell'ultima newsletter, Torinostratosferica presenta il suo primo progetto urbano concreto, ovvero il Precollinear Park, un parco lineare costruito in corso Gabetti, nella striscia verde dentro cui fino a qualche anno fa correva il tram. Sono stata lì poco prima della quarantena per un'intervista e mi sono chiesta invano il senso di quello spazio ormai inutilizzato e abbandonato, che però continua a rendere impossibile l'attraversamento di corso Gabetti (ero all'altezza dei giardini di piazza Gozzano, ho pensato, ma qui vicino c'è il vivaio Sgaravatti, ci vado!... e sono dovuta risalire fino all'ex capolinea del 3, in piazza Hermada, per poi riscendere in via Moncalvo, perché era impossibile attraversare prima il corso...).

E l'idea di Torinostratosferica è davvero bella e intelligente: "È già tutto pronto, in realtà. Basta tagliare l’erba, risistemare il capolinea di piazza Hermada e la fermata di piazza Borromini, magari creare una piazzetta colorata all'incrocio con via Moncalvo e piazza Gozzano. Con pochi interventi è possibile creare una piccola High Line a terra, una passeggiata lunga 500 metri, in leggera pendenza, dove incontrarsi, giocare, godersi un po' di natura" scrive nella sua newsletter, a cui vi consiglio di iscrivervi se amate la città e le idee della sua trasformazione possibile "Corso Gabetti oggi è una barriera fisica tra Borgo Po e Madonna del Pilone, senza attraversamenti da corso Casale a corso Quintino Sella. Il Precollinear Park vuole diventare la cerniera tra due quartieri storici e ricchi di vita".

Lo staff di Torinostratosferica ha iniziato a parlare del Precollinear Park con i residenti nel quartiere, ha contattato il Comune di Torino per proporre un intervento che renda possibile una prima fruizione del nuovo parco quest'estate, ha dato il via a un crowdfunding per finanziare il progetto (questo il link per saperne di più). Soprattutto, il 20 giugno 2020, dalle ore 9 alle 21, sarà in piazza Hermada per presentare il progetto del parco a chi fosse interessato.

"A ottobre 2019, durante il festival Utopian Hours, abbiamo messo in mostra cinque proposte di intervento in altrettanti quartieri della città. Era il passaggio del nostro lavoro collettivo dal city imaging al placemaking, immaginando alcuni "piccoli progetti" per dare un senso nuovo a luoghi dal grande potenziale. Il Precollinear Park era uno di quei cinque progetti. Ed è quello da cui abbiamo deciso di partire" scrivono ancora da Torinostratosferica sulla newsletter. Utopian Hours, il Festival dell'Associazione, che richiama menti e idee sulla città da tutto il mondo, inizia ad avere un senso pratico e diventa ancora più interessante (20-25 ottobre 2020, date da segnare in agenda).

Le immagini dalla newsletter di Torinostratosferica.


Commenti