La notte che verrà, installazione itinerante di luci e suoni per la rinascita della Dora

Un'installazione di luci e suoni che il 28 luglio 2021 dalle ore 22 percorrerà entrambe le rive della Dora, dal Campus Einaudi al Parco Dora, per celebrare il via a 19 progetti che cambieranno il volto ai quartieri che vi si affacciano, migliorando la qualità della vita dei residenti. La notte che verrà , questo il suo nome, " trasporterà, cullata dal fiume, le voci, le lingue e le storie narrate dagli abitanti dei quartieri lungo il suo corso" spiega il comunicato stampa "I ponti di luce, trasportati da veicoli 100% elettrici, si muoveranno lungo gli argini del fiume e andranno a valorizzare, grazie al disegno luminoso, i luoghi simbolo dei quartieri. Sarà una coreografia in movimento che toccherà i ponti Carpanini, Livorno e Washington; che visiterà il Parco Dora, la Biblioteca Italo Calvino, il Campus e Borgo Dora, tutti luoghi simbolo di inclusività e condivisione. Ponti di luce tra le persone che condividono uno spazio sia reale, sia interiore. Al termine del pe

Expocasa 2020: all'Oval con ingresso gratuito per tutti

Nel rispetto di tutte le misure richieste per evitare il contagio da covid-19 (misurazione delle temperature, obbligo di mascherina, distanziamento sociale, ecc ecc), il Lingotto Fiere riparte da Expocasa, la più importante manifestazione del Nord Ovest dedicata alla casa, all'abitare e ai servizi che girano intorno. Dal 26 settembre al 4 ottobre 2020, all'Oval del Lingotto, non solo tante idee negli stand delle aziende partecipanti, ma anche corsi per imparare a usare l'interior design in modo adeguato, ad accogliere gli ospiti, a ristrutturare la propria casa secondo le proprie esigenze. Si discuterà di cambiamenti e design con Massimo Giuntoli, presidente dell'Ordine degli Architetti di Torino, e con Maurizio Bazzano, presidente del Circolo del Design.

Expocasa 2020 Expocasa 2020

E poi saranno idee per la casa grazie alle tante aziende che hanno deciso di sfidare questo periodo complicato, per presentare i propri prodotti e le proprie novità. Vivere la propria casa ai tempi del covid, l'uso più razionale degli spazi attraverso l'arredamento, il rapporto tra interno ed esterno, le novità per le ristrutturazioni, dagli infissi ai pavimenti a tutto quello che si può cambiare per adattare la propria abitazione secondo le nuove esigenze familiari.

Per celebrare questa 57° edizione di Expocasa e ringraziare il pubblico che segue la manifestazione, gli organizzatori hanno deciso eccezionalmente l'ingresso gratuito per tutti i visitatori, per tutta la durata dell'evento. Sul sito di Expocasa, all'indirizzo www.expocasa.it, tutte le info per scaricare il biglietto d'ingresso gratuito (e anche per arrivare con tutti i documenti di autocertificazione compilati, in modo da evitare le code).


Commenti