Torna Flor e racconta fiori e piante d'autunno. Gli eventi intorno

A un anno dalla sua ultima edizione, Flor, la mostra-mercato su fiori e piante, ci riprova e torna con il tradizionale appuntamento autunnale, con cui illustra le potenzialità della stagione nella decorazione di appartamenti, terrazze e giardini. Il 10 e 11 ottobre 2020, via Roma prende il posto di via Carlo Alberto e diventerà un lungo vivaio, da piazza Castello fino a piazza Carlo Felice, passando per piazza San Carlo e piazzetta CLN. L'arrivo nelle piazze auliche cittadine sarà soft, assicurano gli organizzatori: ai partecipanti è stato chiesto di studiare strutture che esaltino le architetture barocche, piuttosto che nasconderle (e sarà interessante, durante il weekend, scoprirne il risultato).

Flor 2020

La manifestazione ospiterà florovivaisti da tutta Italia e anche dall'estero, con alcune proposte curiose, accanto a quelle tradizionali, "dai bulbi olandesi alle tillandsie della Slovenia, passando per le rose di Firenze, gli agrumi siciliani e quelli toscani, le orchidee dalla Lombardia, i bonsai della Liguria solo per citarne alcune. Spazio, poi, a piante succulente e carnivore, orchidee, tillandsie, piante acquatiche e rampicanti, aromatiche e tropicali. Piante da appartamento, da secco e da sole intenso, da ombra, bonsai, fioriture annuali, bulbose e graminacee. Non mancheranno varietà più stagionali come le viole, i ciclamini, peperoncini di ogni genere, settembrini e rose rifiorenti; i caldi e vivaci colori autunnali saranno protagonisti anche nelle foglie di ortensie, aceri giapponesi e cornioli" anticipa il comunicato stampa.

Flor non sarà solo esposizione di piante. Come sempre, ci saranno anche appuntamenti culturali, quest'anno in stretta collaborazione con Fiorfood, in Galleria San Federico: il 20 ottobre alle ore 16.30, la presentazione del libro Alimentare le emozioni di Barbara Giorgis; l'11 ottobre alle ore 15, la presentazione di alcuni titoli su temi ambientali pubblicati dalla casa editrice Blu Edizioni, a cura del Giardino Forbito, con cui Flor ha stretto quest'anno una nuova collaborazione (prenotazione obbligatoria a giardinoforbito@gmail.com), ancora l'11 ottobre, ma alle ore 16.30,la presentazione del libro Piante in viaggio di Andrea Vico (prenotazione obbligatoria a orticolapiemonte@gmail.com). Sempre da Fiorfood, i menù tematici con i fiori edibili de Gli Orti di Venezia: "Il fiore diventa un'esperienza sensoriale completa a tutti gli effetti: dall'estetica del colore, dall'aroma al gusto, passando per il benessere (Prenotazione obbligatoria allo 011 51171)" sottolinea il comunicato stampa. Nel dehor di Fiorfood, durante Flor si potrà assistere alla proiezione di 5 cortometraggi che raccontano il rapporto tra l'uomo e l'ambiente e che sono firmati dagli studenti del corso di regia tenuto da Aleksandr Sokurov all'Università Statale di SanPietroburgo; è l'omaggio del Torino Film Festival a Flor20, anch'essa bella collaborazione della manifestazione.

Il Giardino Forbito, infine, presenterà alcuni libri nei Giardini Sambuy di piazza Carlo Felice: il 10 ottobre 2020, alle ore 11, Un uovo... una frittatona di Carla Cerati, con la chef Maria Zzingarelli, alle ore 15 il romanzo Fronte di Scavo con Sara Loffredi; l'11 ottobre alle ore 12 Claudia Bordese presenta Vivere a spese degli altri. Elogio del parassitismo (per tutti gli appuntamenti prenotazione obbligatoria a giardinoforbito@gmail.com). Ancora nei Giardini Sambuy, enogastronomia e musica.

Ci sono anche alcune iniziative legate a Flor, in giro per il centro: "I commercianti di Via San Francesco da Paola (nella parte di strada da poco pedonalizzata) aderiscono a Flor sotto il cappello VivilaVia: lo spazio urbano diventerà condiviso in modo vivibile, verde e sostenibile, per favorire comportamenti sempre più virtuosi da parte dei cittadini, creando storie da raccontare, mentre le piante aromatiche saranno le protagoniste nei dehors e i ristoranti proporranno menù a base di fiori. In Via dei Mercanti, invece, il negozio Bonsaito partecipa a Flor organizzando una grande esposizione di bonsai da interno ed esterno, comprendendo alberi di mele, di fichi, aceri e promuovendo la cultura dei bonsai".

Una piccola curiosità, per concludere e sottolineare il successo crescente di Flor: la sua formula arriverà anche a Milano, nel weekend del 17 e 18 ottobre 2020, davanti al Castello Sforzesco.

Flor, organizzato dall'Associazione Società Orticola del Piemonte (www.orticolapiemonte.it), rispetta tutte le norme per la sicurezza, è a ingresso libero ed è aperto dalle ore 9 alle 19 del 10 e 11 ottobre 2020.


Commenti