Il Bagna Cauda Day, in oltre cento ristoranti, non solo piemontesi

Saranno due i fine settimana autunnali dedicati a uno dei piatti piemontesi tipici della stagione, la bagna cauda. Il 26-27-28 novembre e il 3-4-5 dicembre 2021, oltre cento ristoranti, non solo piemontesi, parteciperanno al Bagna Cauda Day, ma le prenotazioni apriranno il 24 ottobre, quando sul sito www.bagnacaudaday.it saranno pubblicate le liste dei locali partecipanti, con relative schede. Non cambia la formula, che ha fatto la fortuna dell'evento, organizzato dall'Associazione Culturale Astigiani. La bagna cauda potrà essere proposta in varie versioni, contraddistinte da un semaforo: Come dio comanda (rosso), eretica (giallo) o atea senz'aglio (verde). Previsto anche il Finale in gloria con tartufo. Il vino è proposto al prezzo di 12 euro a bottiglia, grazie all’accordo con quattro importanti case vinicole astigiane leader della Barbera: Bava di Cocconato, Braida di Rocchetta Tanaro, Cascina Castlet di Costigliole e Coppo di Canelli. Prezzo di riferimento del piatto

Gustiamo uniti, cena gourmet del Chierese a domicilio con i vini della collina

Gustiamo uniti è il titolo dato ad alcuni ristoranti del Chierese per rispondere alle difficoltà di questo periodo, in attesa del vaccino da coronavirus. Il 18 dicembre 2020, il ristorante sociale Ex-mattatoio, i ristoranti Fra Fiusch e Cascina Lautier, la pasticceria Buttiglieri si uniranno per proporre una cena gourmet, consegnata direttamente a casa di chi l'avrà prenotata.

Gustiamo Uniti Gustiamo Uniti

Ogni chef preparerà un piatto, mentre i produttori del Consorzio del Freisa di Chieri e della Collina Torinese selezioneranno i vini da abbinare a ogni portata. Il menù sarà formato da un antipasto, un primo, un secondo e dolce, con una bottiglia di vino ogni due cene, al prezzo di 45 euro per cena.

L'iniziativa ha una doppia valenza: da una parte valorizza alcune delle eccellenze dell'enogastronomia Chierese, in un momento di difficoltà, dall'altra devolverà parte dell'incasso alla Croce Rossa di Chieri, in segno di ringraziamento e riconoscimento per il lavoro di questi mesi.

"La cena sarà inoltre accompagnata da una presentazione, visibile online, in cui i ristoratori racconteranno le loro pietanze e i produttori di Freisa i vini abbinati, mentre la Croce Rossa di Chieri avrà l'occasione di illustrare il progetto Aiuta CRI aiuta" anticipa il comunicato stampa. Ci sarà anche un concorso fotografico: i partecipanti alle diverse cene gourmet potranno mandare una fotografia della loro serata, per mostrare l'allestimento della loro tavola: una giuria composta dai ristoratori aderenti premierà gli allestimenti più originali con dei buoni cena e alcuni prodotti.

Le prenotazioni entro il 17 dicembre 2020 al numero di telefono 393 8727768 o all'email gustiamouniti@gmail.com.


Commenti