Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Una nuova illuminazione artistica per piazza Castello

Se passate la serata in centro, da stasera attenti alle luci di piazza Castello! Il Comune informa che ci sarà una nuova illuminazione architettonica, per valorizzare le facciate della piazza, in particolare Palazzo Madama, per il quale "è stata implementata una nuova illuminazione, grazie all'installazione di 12 nuovi apparecchi", la chiesa di San Lorenzo, che conterà su 40 nuovi apparecchi e su un'illuminazione ad hoc sia per le sue decorazioni esterne che per la piazza pedonale antistanti.

piazza Castello

"Gli interventi hanno complessivamente interessato, in questa prima fase, le facciate di gran parte degli edifici che delimitano la piazza, grazie a un'azione di rinnovo e armonizzazione dell'illuminazione di tutti i fronti. In particolare, è stata ora completata l'illuminazione decorativa della facciata del Teatro Regio. Su tutti i fronti degli edifici sono stati inseriti 170 apparecchi di illuminazione, che portano quindi a un totale di 222 fonti di illuminazione posizionate nella piazza. Di particolare effetto scenico risulta l'illuminazione della manica dell’Armeria Reale che assume con questo intervento una scenografia notturna suggestiva e particolare" racconta il comunicato stampa.

piazza Castello piazza Castello

L'illuminazione è stata realizzata con lampade a LED, con un risparmio energetico del 50%; tutto il progetto è stato realizzato da Iren Smart Solutions.


Commenti