Photocall, la mostra più glamour al Museo Nazionale del Cinema

La mostra più glamour della stagione è al Museo Nazionale del Cinema, si intitola Photocall. Attrici e attori del cinema italiano e rende omaggio non solo ai divi del nostro cinema, ma anche ai loro fotografi, senza i quali, bisogna dirlo, non esisterebbero divismo né popolarità. Fotografie scattate sui set cinematografici, rubate dai paparazzi, fatte sui tappeti rossi dei Festival di tutto il mondo, a incarnare il sogno che il cinema è sempre stato, sin dalla sua nascita. E ci si sente un po' protagonisti all'inizio di questa mostra, quando, sotto la cupola della Mole Antonelliana, c'è un piccolo red carpet pensato per i visitatori, con la gigantografia di alcuni fotografi torinesi che accolgono i visitatori tra flash: ci si muove, ci si gira e ci si sente una star! Poi inizia il percorso espositivo, lungo la sala elicoidale che percorre la cupola. In quattro sezioni, Attrici e attori contemporanei , Dive Pop e Italian Men , Icone della rinascita e Ritratto d'

Museo Egizio, Musei Reali e CAMERA riaprono le porte al pubblico

Non credo potesse esserci notizia più bella di questa, per chiudere il primo mese del 2021: i Musei riaprono finalmente le porte dopo tre mesi di chiusura! E non so se sia capitato anche a voi, ma quanto ho capito la loro importanza in questi mesi e quanto ho apprezzato l'Abbonamento Musei. Quante volte in queste settimane in cui si poteva andare in centro non ci sono andata perché "che ci vado a fare, i Musei sono chiusi, le mostre non si possono vedere, i negozi hanno ingressi contingentati". E ho pensato a tutte le volte che, tra un appuntamento e l'altro, grazie ad Abbonamento Musei mi infilavo ai Musei Reali solo per dire ciao alla Cupola della Sindone (e vale la pena tutte le volte), entravo al Museo Egizio perché c'è sempre una buona ragione per tornarci, la si scopre non appena ci si perde tra i cimeli della tomba di Kha o negli sguardi enigmatici dei sarcofaghi dipinti o mi dirigevo verso Palazzo Madama o CAMERA per l'ultima mostra da non perdere. Quanto mi è mancato tutto questo, quanto, durante la sua assenza, ne ho capito l'importanza.

Musei Reali Torino

Si riparte, dunque. Il 1° febbraio riaprono le porte il Museo Egizio, i Musei Reali e CAMERA, con modalità diverse, tutte per garantire visite in sicurezza.

Il Msueo Egizio, in via Accademia delle Scienze 6, riapre con cinque giornate speciali: dal 1° al 5 febbraioingresso gratuito, ma con obbligo di prenotazione online (alla pagina museoegizio.it/tickets-shop); i visitatori potranno scegliere la fascia oraria preferita e dovranno presentarsi all’ingresso con il biglietto elettronico. "Un modo per accogliere il pubblico e per ritornare a fornire un servizio davvero inclusivo e per tutti: questa la scelta del direttore Christian Greco e della presidente Evelina Christillin che, insieme a tutta la squadra del Museo, vogliono celebrare così un primo passo verso un ritorno alla normalità, con un richiamo all’articolo 9 della Costituzione Italiana, che pone la ricerca e la cura del patrimonio culturale fra i compiti fondamentali della Repubblica" spiegano dal Museo nel comunicato stampa. L'orario di apertura è quello ordinario: il lunedì dalle 9 alle 14 e dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18.30. Le misure di sicurezza prevedono la misurazione della temperatura all'ingresso e l'obbligo dell mascherina durante la visita.

Riaprono anche i Musei Reali, anche se da lunedì a venerdì, ma, spiegano nel comunicato stampa, "Il Paese deve ripartire. E bisogna farlo insieme". La riapertura è scaglionata: "Il 1° febbraio, nelle sale Chiablese, riapre la mostra Capa in color, che accoglie una selezione di immagini a colori del grande fotoreporter Robert Capa, con orario dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19, e che è stata prorogata fino al 30 maggio. Per la prima settimana del mese, da martedì 2 febbraio a venerdì 5 febbraio: Palazzo Reale e Armeria con orario di visita dalle 9 alle 19 (biglietteria: 9-18); a partire dalla seconda settimana,da lunedì 8 febbraio, sarà aperto il percorso completo, con la Galleria Sabauda e il Museo di Antichità, dal lunedì al venerdì, con orario 9-19 (il lunedì l'accesso è possibile solo mediante l'acquisto in prevendita del biglietto online). Lunedì 8 febbraio riaprono anche le mostre allestite nel percorso del museo:Sulle tracce di Raffaello nelle collezioni sabaude,prorogata fino all’11 aprile e Beyond walls - Oltre i muri (prorogata fino all’11 aprile). Nelle giornate di apertura dei musei saranno accessibili anche i Giardini Reali, dove è allestito il percorso fotografico Toward2030. What are you doing? (prorogato fino all'11 aprile), e dove prosegue il cantiere dell'area di Levante, con la fontana monumentale di Martinez, che riaprirà entro l'estate. L'accesso ai Musei Reali e ai Giardini è disciplinato dalle norme vigenti: obbligo di mascherina, rilevamento della temperatura, distanziamento interpersonale, igienizzazione frequente delle mani, possibile anche grazie agli appositi dispositivi collocati lungo i percorsi di visita".

In via delle Rosine 18, il 1° febbraio riapre anche CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia, che propone la mostra Paolo Ventura. Carousel, prorogata fino al 28 febbraio 2021. In mostra anche "nuove e inedite opere appartenenti alla serie War and Flowers, a cui l'artista ha lavorato proprio nelle ultime settimane, che si sommano alle oltre 200 fotografie e 150 maquette già esposte nelle sale di CAMERA". Un nuovo sistema di prenotazione permetterà di scegliere, dal 1° febbraio, in apposita sezione online, su http://camera.to, il giorno e l'orario della propria visita in base alle disponibilità, evitando così attese all'ingresso. La riapertura non permette ancora le visite guidate in presenza, per questo il Museo ha preparato due visite guidate gratuite in diretta su Zoom, domenica 14 e domenica 28 febbraio alle ore 17 (prenotazioni a partire dall'8 febbraio, sull'apposita sezione su). All'interno di CAMERA le misure di sicurezza prevedono percorsi monodirezionali di ingresso/uscita chiaramente segnalati, pannelli informativi con indicazioni per mantenere le distanze di sicurezza, uso obbligatorio della mascherina; l'orario di apertura è lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì dalle 11.00 alle 20.00. Chiuso il sabato e la domenica.


Commenti