La Manica della Fondazione Collegio Universitario Einaudi, colorato e accogliente

Un edificio degli anni '50, in corso Lione, trasformato in La Manica, un collegio universitario da 41 posti, a pochi passi dal Politecnico e a poca distanza dalle fermate dei bus che conducono verso le diversi sedi universitarie sparse in città. È la bella operazione appena completata dalla Fondazione Collegio Universitario Einaudi, che, spiega nel comunicato stampa, "è impegnata nel rinnovamento di tutte e cinque le proprie residenze e nel recupero di immobili di proprietà fino ad oggi adibiti ad altri usi, con l'obiettivo da una parte di adeguarle a esigenze e standard della vita contemporanea, dall'altra di ampliare il numero di posti di studio e contribuire così all'aumento di questo tipo di offerta da parte del Sistema Universitario Torinese". La ristrutturazione de La Manica è piuttosto interessante perché garantisce ai 41 studenti non solo spazi privati dotati di tutti i comfort, manche ampi luoghi di socializzazione. Realizzata su progetto di DAR

La Vedova e la Sciabola, il primo racconto del vino di Winewave, su youtube

Il racconto del vino con nuovi mezzi, visto che in attesa delle vaccinazioni siamo tutti sostanzialmente nell'impossibilità di raggiungere vigneti e cantine, a meno che non siano nella nostra regione (zona gialla) o nel nostro Comune (zona arancione). Così Luca Balbiano, da sempre impegnato a raccontare il suo vino a un pubblico contemporaneo e, dunque, con strumenti contemporanei, si è inventato un nuovo canale su youtube, Winewave, in cui parla del vino "senza troppi tecnicismi e, allo stesso tempo, senza banalizzarlo". Un anno fa, durante il primo lockdown, ha lanciato Stappatincasa, che a seconda dell'accento cambiava il significato, ma che serviva sostanzialmente per permettere ai vignaioli di raccontare i propri vini e di degustarli con gli spettatori della diretta, su Facebook. Adesso Winewave, che su youtube intende "narrare le innumerevoli e sensazionali storie che si nascondono dietro un semplice calice di vino".


La prima puntata, un paio di giorni fa, è stata tutto un omaggio alla Festa della Donna, perché, anche se il vino sembra un mondo di maschi, tante donne contribuiscono al suo successo. Una delle prime è stata Barbe Nicole Clicquot Ponsardin, passata alla storia come vedova Clicquot, che ha dato forma allo champagne e al suo successo; tosta e audace, come le donne sanno essere, rimasta vedova giovanissima nella Francia napoleonica, si inventò tecniche di comunicazione moderne per far conoscere il suo champagne e raggiunse l'apogeo quando riuscì ad aggirare l'embargo delle potenze europee contro il suo Imperatore per portare 10mila bottiglie in Russia, dove lo zar e la sua corte impazzirono per le sue bollicine.

La Vedova e la Sciabola è l'intrigante titolo di questo primo video di Winewave (e guardandolo scoprirete perché c'entra la sciabola, nell'appassionante storia della vedova), i prossimi li troverete su www.youtube.com. E la promessa di Balbiano è ancora più intrigante: "Se mi seguirete vi dimostrerò che il vino non è una linea retta, è un'onda".


Commenti