Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Il Festival della Gentilezza, tra performance e passeggiate urbane a Nizza Millefonti

Un Festival della Gentilezza sembra davvero una buona idea per lasciarsi alle spalle questi tempi difficili e guardare con un sorriso all'estate e al futuro. Ci ha pensato l'Associazione Liberipensatori Paul Valéry, che l'ha realizzata con la Cooperativa Lancillotto – Casa del Quartiere Barrito, la Fondazione per l'architettura / Torino e Eataly, con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo e con il contributo della Fondazione CRT, nell'ambito del progetto "Civic.H - Il quartiere della gentilezza". Siamo nel quartiere Nizza Millefonti, dove dal 1° al 6 giugno 2021 il Festival della Gentilezza inviterà a riappropriarsi delle strade e dei rapporti con le altre persone.

Festival della Gentilezza

Per tutti i giorni della manifestazione, dalle ore 18, saranno attive dieci isole creative e didattiche, con più di trenta artisti, che inviteranno a partecipare a flash mob di teatro, cantautorato, fotografia, pittura, danza, food, editoria, circo e architettura. Alla stessa ora, prenderanno il via le Camminate urbane, alla scoperta del quartiere, da piazza Carducci fino a Eataly Lingotto, in nove tappe, per scoprire luoghi e storie di gentilezza del quartiere (e una passeggiata in città alla ricerca della gentilezza è già un'idea bellissima); a guidare questo tour, curato dalla Fondazione per l'architettura / Torino, ci saranno Giorgio Olmoti, Maria Bucci, Ida Bonfiglio e Grazia Carioscia.

Alle ore 20 sarà il turno della musica, con eventi ospitati dalla Casa del Quartiere Barrito, in piazza Gabotto. Il calendario è il seguente:
1° giugno 2021
Naxariis
con e di Chiara Bosco (Doppeltraum Teatro), Serena Bavo (Tékhnè Teatro), Camilla Bassetti (Brut ma Bun), Silvia Mercuriati (Progetto Zoran) e Stefania Rosso (Liberipensatori Paul Valéry);
2 giugno 2021
Terraterra
spettacolo di e con Elena Ruzza
3 giugno 2021
Anna Castiglia e Protto in concerto
4 giugno 2021
Twombao, quartetto World Jazz in concerto
con Matteo Castellan (pianoforte e fisarmonica), Luigi "Giotto" Napolitano (tromba, flicorno), Veronica Perego (contrabbasso), Mario Bracco (batteria);
5 giugno 2021
Berlin Cabaret
spettacolo con Chiara Rosso alla voce e Clara Dutto al pianoforte, affiancate da Laura Lamberti alle coreografie;
6 giugno 2021
Io non perdono e tocco
omaggio a Francesco Guccini con Federico Sirianni.

L'ingresso ai concerti è gratuito su prenotazione all'email festivalgentilezza21@gmail.com o sms/whatsapp al 389.0436933 / 349.7064426; su prenotazione è anche possibile cenare nella Casa del Quartiere.


Commenti