Le Regie Sinfonie, musica e visite guidate lungo la Via Francigena della Valle di Susa

Per sei domeniche, da oggi, 30 maggio, fino al 4 luglio 2021, la Valle di Susa unirà musica e visite guidate, lungo le cittadine della sua via Francigena. Un bel modo per valorizzare il territorio e riprendere il cammino della cultura, in quest'estate ormai imminente.

Susa Sant'Antonio di Ranverso
Susa (sin) e la Precettoria di Sant'Antonio di Ranverso (des), tappe di Regie Sinfonie

Regie Sinfonie, questo il titolo della rassegna, inizia oggi a Bussoleno, dove alle ore 14.15 partirà la prima visita guidata dai volontari del FAI, alla scoperta del cento medievale di Bussoleno; alle ore 16, nella Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta (piazza Cavour 4), il concerto dei trombettisti Daniele Greco D'Alceo ed Ercole Ceretta e dell'organista Maurizio Fornero, che suoneranno opere di Antonio Vivaldi e Benedetto Marcello, Jean-Philippe Rameau e Johann Sebastian Bach. Quindi, dopo il concerto, chi avrà prenotato potrà visitare, nella frazione Foresto, la Cappella Madonna delle Grazie, normalmente chiusa al pubblico, e i suoi incantevoli affreschi quattrocenteschi.

Il 6 giugno, l'appuntamento girerà intorno all'Abbazia dei Santi Pietro e Andrea di Novalesa, in Borgata San Pietro 4; qui, alle ore 15, si terrà il concerto degli Armonici della Serenissima, un ensemble veneziano composto dal soprano Francesca Scaini, dal contralto Giovanna Dissera Bragadin, dalla violista da gamba Silvia De Rosso e dall'organista Luigino Favot, che presenterà un programma di musiche sacre di tre degli autori più importanti della musica veneziana del XVIII secolo, Antonio Vivaldi, Benedetto Marcello e Antonio Caldara. Prima del concerto, dalle ore 10.30, i tre itinerari proposti dai volontari del FAI a Novalesa: Le cascate, un percorso naturalistico fino alle cascate, per l'appunto (per prenotazioni e informazioni tel. 0122/653333), L'Abbazia, con visita anche al Museo Archeologico, (ore 10.30 e 15, info e prenotazioni tel. 0122 653210), Il borgo, con i volontari del FAI e visita al Museo Etnografico, aperto per l'occasione (ore 17 e ore 18).

A Mattie, nella chiesa dei Santi Cornelio e Cipriano di Mattie (via Bruni 2) il concerto dell'ensemble parmense di strumenti originali Trigono Armonico diretto dal violinista Maurizio Cadossi si terrà il 13 giugno alle ore 17; Tomaso Albinoni, Alessandro Marcello e Antonio Vivaldi tra i musicisti delle opere suonate. L'itinerario di visita al borgo storico di Mattie, a cura dei volontari del FAI, avrà inizio dalla Chiesa Parrocchiale dei Santi Cornelio e Cipriano, si snoderà all’interno del borgo storico, fino a raggiungere il castagneto di località Versina, e proseguirà poi fino al Castello di Mattie e alla Torre della Giustizia (XIV secolo).

La domenica successiva, siamo al 20 giugno, Rassegne Sinfoniche arriverà alla Precettoria di Sant'Antonio di Ranverso, per il concerto dll'Academia Montis Regalis alle ore 17; il programma musicale prevede opere di Antonio Vivaldi e di Alessandro e Domenico Scarlatti, Venezia e Napoli che si incontrano sotto le volte di uno degli edifici religiosi medievali più importanti della Valle di Susa. Prima del concerto, la visita guidata dai volontari del FAI sarà nel borgo di Buttigliera Alta e toccherà anche alcune botteghe artigiane d'eccellenza. La visita alla Precettoria sarà invece a cura delle guide Artemista e dei volontari Amici della Fondazione Ordine Mauriziano. Il biglietto d'ingresso alla Precettoria di Sant'Antonio di Ranverso costa 5 euro (ridotto 4 euro, ingresso libero per gli under 18, gli over 65 e i titolari dell’Abbonamento Musei), la visita guidata costa 3 euro; le visite devono essere obbligatoriamente prenotate entro il giorno precedente telefonando al numero 011 9367450, oppure inviando una email a ranverso@ordinemauriziano.it.

Il 27 giugno 2021, Avigliana sarà la protagonista della rassegna. Prima la visita alla cittadina medievale, con la Casaforte del Beato Umberto di Savoia, la Casa Forte dei Savoia e Casa Berta, a cura dei volontari del FAI, dalle ore 15, e alla Chiesa di Santa Maria Maggiore, che conserva il campanile del XIV secolo e una raccolta di statue a grandezza naturale ispirate alla passione di Gesù. Nella stessa Chiesa, il concerto dell'Accademia degli Umoristi, dedicato ad autori barocchi meno noti, come Andrea Falconieri, Biagio Marini, Girolamo Frescobaldi, Bernardo Storace, Alessandro Stradella, Giovanni Gabrieli, Marco Uccellini e Dario Castello.

L'ultimo appuntamento di Regie Sinfonie, il 4 luglio 2021, nella città che alla Valle dà il suo nome, Susa. Nel Castello della Contessa Adelaide, alle ore 17, il concerto sarà dedicato a una delle grandi protagoniste della rasegna, la musica veneziana: il soprano Lucia Cortese e l'orchestra barocca Camerata Accademica di Padova diretta da Paolo Faldi offriranno una scelta di arie da opere dei celeberrimi Antonio Vivaldi, Georg Friedrich Händel e Benedetto Marcello. La visita a Susa, dalle ore 15, comprenderà il Duomo di San Giusto, la romana Porta Savoia e il centro storico medievale, per arrivare poi al Castello, sempre con i volontari del FAI.

Tutte le visite guidate con i volontari del FAI vanno prenotate obbligatoriamente sul sito www.faiprenotazionifondoambiente.it entro le ore 24.00 del giorno precedente la visita. Per informazioni l'email è valledisusa@delegazionefai.fondoambiente.it. Obbligatoria anche la prenotazione per assistere ai concerti, all'email soloclassica@gmail.com, a cui si dovranno inviare i dati di ogni persona partecipante e un recapito telefonico entro le 12 del giorno precedente.


Commenti