Il Giardino dell'Antico Egitto, che sarà una serra dal 2024, al Museo Egizio

Un nuovo spazio verde nel cuore di Torino da non perdere di vista, stavolta in uno dei suoi cortili più frequentati, quello del Museo Egizio. Il Cortile Aperto: Flora dell'antico Egitto è un giardino aperto gratuitamente nello spazio che porta verso la biglietteria, ed è il primo passo della trasformazione dell'intera corte, in vista delle celebrazioni per il bicentenario del Museo, nel 2024. Il cortile interno "del seicentesco palazzo del Collegio dei Nobili, che verrà coperta da una cupola in acciaio e vetro, al di sotto della quale ci sarà un giardino egizio permanente, di cui ora viene inaugurata una prima parte" anticipa il comunicato stampa. Tra le piante selezionate, "il loto azzurro, con i suoi fiori che si schiudono all'alba per poi richiudersi al tramonto, simbolo di rinascita e rigenerazione e non può mancare il papiro, che originariamente cresceva in fitte paludi lungo il Nilo o lungo il suo delta ed era la pianta araldica del Basso Egitto&qu

Turismo: con la Travel Box Torino, prenoti l'albergo e hai due visite guidate in omaggio!

Prenotare l'hotel per un weekend torinese e ricevere in omaggio due visite guidate esclusive a scelta. Dal 21 maggio si può, con la Travel Box Torino! Basta andare sul sito www.visit-torino.com, prenotare l'albergo e scegliere poi le due visite guidate preferite. Nella lista c'è l'imbarazzo della scelta: 5 tours invitano ad aguzzare l'ingegno di grandi e bambini, attraverso i dettagli da scoprire; a farsi tante domande sulla sabaudità, i modi di dire e le tante curiosità; a scoprire i Savoia, una delle dinastie più antiche d'Europa, che di Torino fecero la loro capitale con Emanuele Filiberto e che conta anche tante donne toste e da valorizzare; a conoscere le bizzarrie architettoniche della città con l'impianto urbanistico più regolare d'Italia e a non perdersi i suoi aspetti più affascinanti, dalla Fetta di Polenta ai quartieri che sembrano piccoli borghi senza tempo; ad andare in giro per piole: a Madrid si va de tapas, a Torino si va in piola, che è un po' la stessa cosa nell'idea di stile di vita racchiuso nel concetto, nelle piole, infatti, vini e piatti tipici, tutt'intorno mercati, commerci, la città che vive e si muove. Quali dei cinque tour proposti scegliere? Ah, saperlo! Ok, vi dico la mia, io vorrei sapere tutto dei Savoia, senza i quali Torino non sarebbe la città che è, poi me ne andrei per piole, per sapori, odori e voci del popolo della prima capitale d'Italia.

Visit Torino

La Travel Box Torino è un'idea della Camera di Commercio di Torino, realizzata con la collaborazione delle associazioni Ascom Confcommercio Torino e Confesercenti Torino e la partecipazione di Assohotel Confesercenti Piemonte, Federalberghi Torino, GTA – Unione Industriale Torino. "Le strutture ricettive aderenti hanno proposto una propria tariffa fissa per due notti per due persone con colazione inclusa, valida nei fine settimana fino al 31/12/2021, fino ad esaurimento disponibilità. Eventuali persone o servizi aggiuntivi verranno concordati direttamente con l’'ospite. La prenotazione sarà diretta e il pagamento avverrà in struttura" spiega il comunicato stampa. Nelle prossime settimane la Camera avvierà analoghi Travel Box anche per la Val Susa, per il Canavese e le Valli di Lanzo, tutti punti spettacolari della nostra area metropolitana (e qui entriamo in gioco anche noi torinesi).

Bello il video nella Home Page di visit-torino.com, tocca tutti i luoghi della Torino storica e contemporanea, con largo uso di droni e viste insolite. Innamora della città anche lui.


Commenti