Le cupole della chiesa di San Lorenzo e della Moschea di Córdoba, misteri di archi e luce

La chiesa di San Lorenzo custodisce una delle cupole più belle di Torino, la più bella, si potrebbe definire, insieme alla "sorella", la cupola della Cappella della Sindone, non a caso dello stesso architetto, Guarino Guarini. Di lei si sa tutto o quasi da un punto di vista statico, sono meno chiare le influenze culturali, che ispirarono il frate teatino: cosa gli ispirò l'idea di una cupola formata da otto archi intersecantisi, a formare una stella a otto punte e un ottagono su cui impostare la lanterna? Le influenze culturali sono una delle parti più interessanti dell'architettura, che non si limita a metterci un tetto sulla testa, ma è prodotto di idee, tradizioni, contaminazioni e racconta anche il modo di vivere e di pensare, i valori di una società.  La cupola della chiesa di San Lorenzo a Torino (sin), la cupola sul mihrab delal Mezquita di  Córdoba (des) entrambe le foto, da Wikipedia Una delle ispirazioni più chiare di San Lorenzo è la cupola della maqsura

Culture alla Mole: spettacoli ed eventi interculturali nel simbolo di Torino

È la regina dello skyline torinese e da tempo partecipa alla vita cittadina con la sua illuminazione: la Mole Antonelliana rosa nella settimana di iniziative per la Festa della Donna, granata il 4 maggio, per ricordare il Grande Torino, verde o azzurra seguendo gli anniversari della Terra e dell'ambiente. Questo protagonismo, visibile nei colori della notte, diventa adesso ancora più concreto, grazie a un accordo tra la Città di Torino e il Museo Nazionale del Cinema, per ospitare spettacoli ed eventi interculturali nella sua cupola. Il progetto si chiama Culture alla Mole e valorizzerà la diversità delle culture presenti a Torino mettendole a disposizione di tutti i cittadini, attraverso quel simbolo sotto il cui cielo tutti ci riconosciamo torinesi.

Torino

Quattro gli eventi già previsti per Culture alla Mole, tutti per l'autunno 2021:
- a settembre, al Cinema Massimo, ci sarà il documentario peruviano Sigo siendo (Kachkaniraqmi), che celebrerà i 200 anni dall'indipendenza del Perù dalla Spagna; per celebrare l'anniversario, la Mole Antonelliana sarà illuminata il 28 e 29 luglio 2021 con i colori della bandiera peruviana.
- a fine ottobre e inizio novembre, la proiezione del film Il vegetariano di Roberto Sampietro, al Cinema Massimo, sarà parte dei festeggiamenti della Diwali Induista
- a novembre, per ricordare la caduta del Muro di Berlino sarà proiettato un film scelto con il Goethe-Institut Turin
- a inizio dicembre, la Giornata Nazionale Romena sarà festeggiata con un evento nella Mole Antonelliana, organizzata dalla FARMP - Federazione delle Associazioni Romene e Moldave del Piemonte e in collaborazione con il Consolato Generale Romeno di Torino.

Sono i primi eventi e raccontano già le comunità che abitano la città, portatrici di culture che la rendono più ricca e più attenta al mondo.


Commenti