50 anni di FUORI! e lotte LGTB, in mostra al Polo del '900

Per celebrare i 50 anni dalla nascita del primo movimento per i diritti delle persone omosessuali, FUORI!, il Polo del '900 e il Museo Diffuso della Resistenza (corso Valdocco 4a) hanno preparato la mostra FUORI! 1971 – 2021. 50 anni dalla fondazione del primo movimento omosessuale in Italia , che potrà essere visitata dal 23 settembre al 24 ottobre 2021 (orario martedì-domenica, ore 10-18, ingresso gratuito). Il percorso espositivo ripercorre le tappe salienti e indaga i protagonisti del FUORI!, lungo il decennio 1971-1981, in cui movimento e rivista convissero; emerge, forte, la figura del suo fondatore Angelo Pezzana, presidente della Fondazione Penna/FUORI!, ispiratore dello spirito del Fuori!. Vari focus e approfondimenti fotografano il contesto storico-sociale prima della nascita del movimento italiano, con un ampio spazio alla rete di relazioni con il mondo dell'arte e della letteratura internazionale che Pezzana seppe tessere, avendo come base la libreria Hellas di Tori

Cosa fare a Torino ad agosto 2021

Un aperitivo a bordo di un bus scoperto che percorre le vie del centro, una visita ad appartamenti reali e a padiglioni generalmente chiusi al pubblico, un concerto in spazi suggestivi. Torino non chiude più per ferie da un pezzo e qui trovate tante cose da fare ad agosto in città. Iniziamo dai Musei (che non sembra vero di averli di nuovo aperti, con mostre, nuovi percorsi, eventi culturali e visite speciali!).

Torino

Se non siete torinesi, approfittate dell'offerta del Museo Egizio (via Accademia delle Scienze 6): chi arriva con i treni regionali può usufruire di biglietti ridotti sia sul biglietto singolo (12 euro invece di 15) e sul Family Ticket (2 adulti e 2 minori 28 euro invece di 30). È sufficiente essere in possesso di un biglietto o abbonamento regionale, sovraregionale o integrato Formula (per la riduzione sul Family Ticket almeno un membro della famiglia), valido da o per Torino, anche nei tre giorni precedenti o successivi alla data del viaggio. Il biglietto va conservato durante la visita al Museo e resta valido l'obbligo di prenotazione online dei biglietti d'ingresso al Museo (tutte le info e gli aggiornamenti su www.museoegizio.it; i treni regionali per Torino partono da Milano, Genova, Cuneo, Savona, Aosta; ci sono inoltre i treni del Sistema Ferroviario metropolitano, che collegano Torino con Pinerolo e Chivasso, Alba ed Asti, Fossano, Rivarolo, Chieri, Susa e Bardonecchia.

I Musei Reali di Torino (piazzetta Reale 1) hanno appena aperto al pubblico i Giardini Reali e un nuovo percorso, che valorizza il Teatro Romano e ne spiega il restauro. Da non perdere, nelle Sale Chiablese, la mostra Cipro. Crocevia di civiltà, in Galleria Sabauda, Come parla un ritratto. Dipinti poco noti dalle collezioni reali e, nell'Armeria Reale, Una carrozza e le armi del Re. Le raccolte di Vittorio Emanuele II nell'Armeria Reale; non è necessario suggerire, ovviamente, una visita alla Cappella della Sindone, uno dei capolavori del Barocco europeo. In Armeria Reale, un percorso multimediale, Il Volto delle Donne. L'altra faccia della storia, che illustra "il ruolo dei personaggi femminili attraverso la lente delle collezioni numismatiche dei Musei Reali". Ad agosto i Giardini Reali ospitano due degli incontri di Chiamata alle Arti. Conversazioni in giardino sui piaceri della cultura, curati dall'Archivio di Stato di Torino e dai Musei Reali per scoprire passioni e interessi di alcune delle personalità attive nel mondo della cultura torinese: dalle ore 17 alle ore 19, il protagonista dell'appuntamento del 6 agosto sarà Sebastian F. Schwarz, direttore artistico della Fondazione Teatro Regio, che dialogherà con il direttore dell’Archivio di Stato Stefano Benedetto; il 26 agosto, l'artista Claudia Virginia Vitari discuterà con la curatrice archeologa Elisa Panero e con la responsabile della comunicazione dei Musei Reali Barbara Tuzzolino.

Questi giorni di agosto sono l'ultima occasione per vedere le mostre in corso a Palazzo Madama. World Press Photo Exhibition 2021 chiuderà infatti il 22 agosto, La Madonna delle Partorienti dalle Grotte Vaticane chiuderà il 30 agosto e Ritratti d'oro e d'argento chiuderà il 30 agosto. Due gli appuntamenti nel Giardino Medievale: il 4 agosto alle ore 16.30 ci sarà una passeggiata con il curatore botanico Edoardo Santoro, che accompagnerà i visitatori nelle diverse aree del giardino di Palazzo Madama tra rose antiche, officinali mediterranee, medicinali indigene, fiori di campo e piante dimenticate, mentre il 27 agosto alle ore 16.30 ci saranno le letture a sorpresa di Libri e giardini, scegliendo in una cesta libri scritti da famosi giardinieri o giardiniere, intellettuali, personaggi dello spettacolo, legati al mondo dei giardini. A Ferragosto apertura straordinaria con ingresso a 1 euro; ci saranno anche due visite guidate, alle ore 15, L'architettura del tempo - visita al Palazzo; alle ore 16.30, visita alla mostra World Press Photo Exhibition 2021. Gli orari di apertura di Palazzo Madama sono lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 18; giovedì dalle 13 alle 21; martedì chiuso. Tutte le info su www.palazzomadamatorino.it.
Alla GAM (va Magenta 31), le mostre in corso sono Viaggio controcorrente - Arte italiana 1920-1945, Sul principio di contraddizione, Natura e verità - Il paesaggio come scelta 1861-1871, Alighiero Boetti. A Ferragosto apertura straordinaria a 1 euro, sia alle collezioni permanenti che alle mostre. L'orario di apertura è martedì mercoledì venerdì sabato e domenica 10-18; giovedì 13-21; chiuso il lunedì. Tutte le info su www.gamtorino.it.
Al MAO (via San Domenico 11), oltre alle collezioni dedicate all'arte orientale, sono aperte le mostre Toaesan design, che chiuderà il 29 agosto, Krishna, il divino amante e China goes urban. Nella sezione dedicata al Giappone una nuova rotazione di dipinti, Lo zen e l'arte del kakemono. Per l'apertura straordinaria di Ferragosto, con ingresso a 1 euro, due visite guidate: alle ore 15, visita alle collezioni; alle ore 16.30, visita alla mostra China goes Urban. L'orario di apertura è martedì mercoledì venerdì sabato e domenica 10-18; giovedì 13-21; chiuso il lunedì. Tutte le info su www.maotorino.it.

Tanti appuntamenti anche al Museo Accorsi-Ometto (via Po 55), dove è in corso la mostra Ivan Theimer. Selva simbolica. Per tutti i sabati e le domeniche di agosto, alle ore 10.30 e 16.30, visite guidate alla collezione permanente (4 euro + biglietto d'ingresso); alle ore 11, visite guidate alla mostra Ivan Theimer. Selva simbolica (4 euro + biglietto d'ingresso); alle ore 17.30, visite guidate con l'egittologo, a cura di Generoso Urciuoli e Marta Berogno (8 euro + biglietto d'ingresso). La prenotazione è obbligatoria al numero 011 837688 int. 3. L'orario d'apertura è da martedì a venerdì 10.00-18.00; sabato, domenica e festivi ore 10.00-19.00; lunedì chiuso. Il biglietto intero costa 14 euro, ridotto 12 euro ( studenti fino a 26 anni, over 65); gratuito, bambini fino a 12 anni; possessori Abbonamento Musei e Torino + Piemonte card. Tutte le info su www.fondazioneaccorsi-ometto.it.

Ad agosto un'apertura straordinaria a Palazzo Carignano (via Accademia delle Scienze 5): il sabato e la domenica al normale percorso di visita si aggiunge infatti l'Appartamento di Mezzanotte, sede della Direzione Regionale Musei, chiusa per ferie per tutto il mese; sarà perciò possibile ammirare alcuni degli ambienti affrescati alla fine del Seicento dal pittore lombardo Stefano Maria Legnani, detto il Legnanino, insieme alla sua bottega. L'apertura del Museo è il sabato e la domenica dalle ore 9 alle 18; il percorso consueto sarà aperto anche il venerdì con orario 9-14 e in via straordinaria il 9 agosto dalle ore 9 alle 13. I biglietti costano 5 euro, ridotto 2 euro per 18-25 anni, gratuito per under 18, possessori Abbonamento Musei e Torino + Piemonte card. Info e prenotazioni (obbligatorie), email drm-pie.palazzocarignano@beniculturali.it, tel 011 5641733-791.
A Villa della Regina, ogni venerdì alle ore 11 e alle 15, una visita tematica alla scoperta di spazi solitamente chiusi al pubblico, come il settecentesco Padiglione dei Solinghi, all'interno dei giardini e alcuni ambienti seicenteschi al secondo piano della dimora. Per Ferragosto, orario prolungato dalle 10 alle 21 e visita guidata nei giardini alle 18. L'orario di apertura della residenza è martedì-domenica ore 10-18. Il biglietto intero costa 7 euro, ridotto 2 euro per 18.25 anni, gratuito per under 18, possessori Abbonamento Musei e Torino + Piemonte card. La prenotazione obbligatoria all'email drm-pie.villadellaregina@beniculturali.it, tel 011 8195035.

E chiudo l'ampia pagina dedicata a Musei e mostre con CAMERA, che, in via delle Rosine 18, ha avuto il coraggio di inaugurare due mostre proprio in vista di agosto: Walter Niedermayr. Transformations, che, "attraverso un focus su un corpo di lavori creati negli ultimi vent'anni della sua carriera, approfondisce il tema dei cambiamenti dello spazio", e Federico Clavarino. Emergency Exit, una personale che, "attraverso la rilettura e ri-significazione di venticinque fotografie e oggetti creati negli ultimi anni dall’artista, prende in esame i temi ricorrenti della sua ricerca".

Per serate speciali sotto la Mole, vi segnalo i tour di Somewhere, non solo i suoi classici, dalla Torino Magica alla Torino segreta, ma anche le novità, dall'aperitivo sul Campanile del Duomo, per vedere da vicino le più belle cupole barocche torinesi (la Cappella della Sindone e la chiesa di San Lorenzo sono a poche decine di metri), all'aperitivo sul Cabrio-Bus in giro per il centro di Torino all'imbrunire. Le proposte di Somewhere per agosto sono tante, riguardano la città e i suoi dintorni, da scoprire con chiavi e a orari insoliti; vi lascio il link alla pagina con tutti i tour e gli approfondimenti per le prenotazioni.

Per gli amanti della musica, ci sono i concerti serali (tutti alle ore 21) ai Giardini Reali, ispirati alla mostra Cipro. Crocevia di civiltà: Torino. Crocevia di sonorità è una rassegna musicale organizzata con la collaborazione del Conservatorio Statale di Musica Giuseppe Verdi "sulle tracce di Luigi Palma di Cesnola, scopritore delle antichità cipriote e primo direttore del Metropolitan Museum di New York" Le date di agosto sono: 6 agosto Il Novecento delle percussioni (Michel Chenuil - marimba / Francesco Parodi - vibrafono Scuola di Strumenti a percussione di Riccardo Balbinutti); 14 agosto, Concerto di Ferragosto; 20 agosto Monbell Quartet (Simone Blasioli - sax tenore / Gianluca Palazzo - chitarra Alessandro Romano - batteria / Marco Bellafiore – contrabbasso); 27 agosto Reeds Quartet Quartetto di sassofoni del Conservatorio di Torino (Fiorenzo Pereno - sax soprano / Elena Marchi - sax contralto Alberto Cavazzini - sax tenore / Domenico Gugliotta - sax baritono); l'ingresso serale alla mostra con attività e concerto 20 euro (solo su prenotazione: info.torino@coopculture.it). Nel Cortile del Palazzo dell'Arsenale, in via Arsenale 22, recentemente restaurato, il Regio Opera Festival propone il 7, 10 e 12 agosto, alle ore 21, Pagliacci di Ruggero Leoncavallo, diretto da Stefano Montanari e interpretato da Davinia Rodriguez, Jonathan Tetelman e Misha Kiria. Biglietti a partire da 30 euro, in vendita online su www.teatroregio.torino.it, su www.vivaticket.it e nei Punti Vivaticket.


Commenti