Vendemmia a Torino e Portici Divini: un autunno di eventi, tour e degustazioni con il vino

Vendemmia a Torino - Grapes in Town e Portici Divini ripetono la loro collaborazione anche nel 2021 e dal 22 ottobre al 7 novembre offrono a Torino un calendario di eventi con il vino e la sua cultura come protagonisti, online e in presenza. Vendemmia a Torino - Grapes in Town propone dirette in streaming, webinar e conversazioni dal suo nuovo sito, www.grapesintown.it , sull'app Grapes in Town (disponibile gratuitamente su Google Play e Apple Store) e sui suoi canali social. In presenza, ci sono la masterclass condotta da Lamberto Vallarino Gancia, wine expert, a Villa Sassi, le visite in cantina in occasione di Cantine Aperte in Vendemmia, la masterclass di fotografia della vigna urbana di Alba, la W ine Tasting Experience: turismo e sostenibilità a Villa Balbiano, a Chieri, e la masterclass delle Wine Angels. Belle anche le visite organizzate con Somewhere Tour &Events e con Promotur Viaggi, le trovate tutte, con tutte le info di costi e per le prenotazioni, sul sito di

Alla Bacalhau Osteria, quatto mercoledì con il baccalà e i prodotti di stagione

La cosa bella di questa ripresa autunnale post-pandemia è che riprendono anche gli eventi e le proposte dai locali. Per esempio, Osteria Bacalhau (in corso Regina Margherita 22), ha preparato per ottobre quattro serate speciali, da ottobre a novembre, in cui il merluzzo del Mare del Nord, caro allo chef Fabio Montagna, incontra i prodotti stagionali.

Bacalhau Osteria Bacalhau Osteria

Gli appuntamenti sono al mercoledì sera, con menù degustazione a prezzo fisso. Todos Portogallo, il 6 ottobre, dà il via alle proposte con un menù comprendente entrata portoghese con scatolette di tonno, alici e olive; pataniscas de bacalhau (frittelle di baccalà accompagnate da riso bianco); caldo verde de bacalhau e chorizo (zuppa di cavolo verde, baccalà e salsiccia portoghese); bacalhau com broa e batatas a murro (baccalà al forno con panatura, servito con verdure e patate intere al forno), per 35 euro a persona. 35 euro a persona costa anche il menù degustazione del 20 ottobre, dedicato ai funghi e al baccalà e formato da entrata dello chef; carpaccio di baccalà con porcino in padella e arancia; spaghettone al basilico con porcino, olio al basilico e pane arso; trancio di baccalà, fungo porcino, ricotta vaccina e coriandolo.

La prima cena di novembre è mercoledì 3 ed è dedicata a Baccalà e Magnum, con menù degustazione a 45 euro: entrata dello chef; timballo di baccalà, carciofi spina, olio di alici e limone candito; lasagnetta di baccalà e topinambur; trancio di baccalà su parmantier, polvere di capperi e olive taggiasche con l'abbinamento di due calici di vino di bottiglie Magnum. Chiude questi appuntamenti con il più amato pesce del nord il Re e la Regina: il tartufo e il baccalà, il 10 novembre, con menù degustazione a 55 euro comprendente entrata dello chef; insalata di baccalà, ovetto poché e tartufo; risotto nero integrale, crema di baccalà e tartufo; trancio di baccalà, cardo al miele, ricotta vaccina e tartufo.

In queste serate, gli iscritti al Club Bacalhau, che, spiega il comunicato stampa, "permette di ricevere inviti speciali e molteplici privilegi, dal calice offerto sino all'invito per l'assaggio di piatti limited edition e degustazioni di nuovi vini, potranno godere di benefit personalizzati che lo chef Fabio Montagna decide di serata in serata". L'iscrizione al CluBacalhau è totalmente gratuita nell’apposita sezione del sito www.bacalhau.it.

Per le cene è gradita la prenotazione al numero di telefono 011 8397975.


Commenti