Incontri da non perdere, al Festival del Classico

Libertà e Schiavitù è il tema del Festival del Classico, a Torino dal 2 al 5 dicembre 2021, al Circolo dei Lettori, in via Bogino 9, e in diverse altre sedi sparse per la città. Alla sua quarta edizione, la manifestazione, che usa il pensiero degli antichi per analizzare i fenomeni del presente, offrirà oltre 40 incontri "tra lezioni magistrali, letture, dialoghi, dispute dialettiche e seminari, per riflettere su antiche e nuove disuguaglianze, per mettere a confronto le libertà degli antichi e dei moderni, per dare voce ai classici" anticipa il comunicato stampa. Consideriamo la schiavitù una realtà del mondo antico, quando gli sconfitti diventavano schiavi dei vincitori, quando i padroni avevano potere di vita e di morte sui propri schiavi, avendo il potere di venderli al miglior offerente o di regalare loro la libertà. "La schiavitù nel mondo occidentale è sempre esistita? È ancora presente, al giorno d'oggi, sotto nuove forme? Qual è il risultato della globalizz

Torino_so much of everything_, pronta per le Nitto ATP Finals

Meno tre all'inizio delle Nitto ATP Finals (14-21 novembre 2021), seguite poi dalla Coppa Davis, di cui Torino ospita la fase finale insieme a Innsbruck, in Austria, e a Madrid, in Spagna, (21 novembre-5 dicembre 2021). E la città si sta preparando per dare il meglio di sé: Torino_so much of everything_ è lo slogan scelto dalla città per presentarsi al mondo ed è anche il nome di un'installazione svelata ieri, in piazza Castello. 12 metri di lunghezza per 4 di altezza, accompagnerà queste settimane di tennis mondiale dai manifesti, dalle vetrine, dai taxi al City Sightseeing Torino. Insomma, vedrete il logo di Torino e l'infinito un po' ovunque fino a dicembre!

Torino ATP Finals

Ad accompagnare gli eventi sportivi, un bel calendario di appuntamenti culturali ed enogastronomici, per far conoscere la città agli ospiti e, perché no?, anche ai torinesi. Il cuore delle iniziative è il Nitto ATP Finals Fan Village, in piazza San Carlo.

Aperto tutti i giorni, dal 12 al 21 novembre, dalle ore 10 alle 22, offrirà una quindicina di eventi al giorno, tutti gratuiti, tra interviste a personaggi noti, degustazioni, conversazioni (oltre all'accoglienza, dove si potranno avere informazioni turistiche e prenotare le visite guidate, nel padiglione anche uno spazio da 60 posti per le presentazioni e gli incontri, alternato ai 20 posti per le degustazioni). Tra gli argomenti affrontati nelle interviste, la torinesità (12 novembre, Cristina Chiabotto ne parla alle ore 15 con Elena Barolo, "Se Torino fosse", alle ore 16 con Stefano Garzaro, "Storie di Torino"; alle ore 17 con Marco Ponti, "TTT le mie Top Ten di Torino" alle ore 18 con Luca Bianchini, "Nessuno come noi"); il Design&Fashion (13 novembre, ore 15.00 "La Pininfarina attraverso le generazioni" con Paolo Pininfarina, 16.00 "Vestire buono, pulito e giusto" con Dario Casalini, 17.00 "Puzzle, la rivoluzione del gioiello prêt-à-porter" con Licia Mattioli); il Food&Wine (14 dicembre, ore 15.00 "Giallo Zafferano" con Davide Scabin, 16.00 "Torino capitale del gusto: bufala o possibilità?" con Luca Ferrua, 17.00 "Torino, nuovo centro della cultura e della gastronomia?" con Matteo Baronetto). Si continuerà il 15 e 16 novembre con lo sport e Pierlugi Pardo, che intervisterà numerosi atleti ed ex atleti (15.00 Giuseppe Poeta, 16.00 Martina Rosucci, 17.00 Edoardo Molinari, e poi, il giorno dopo,15.00 Claudio Marchisio, 16.00 Alessandro Ossola, 17.00 Edoardo Molinari, 18.00 Alessandro Rosina). Il 17 novembre sarà la volta dei temi ambientali, con Steve Della Casa come conduttore degli incontri: 15.00 "La crisi climatica: un codice rosso per l'umanità" con Luca Mercalli, 16.00 "Il retail green. Dobbiamo smettere di consumare e incominciare a consumare con rispetto?" con Francesco Farinetti. Il 18 novembre, Musica&Dance, con la Iena Nicolò De Devitiis: 15.00 Shade - TUR_IN Shade, 16.00 FRANKIE Hi-nrg mc, 17.00 Eugenio in Via Di Gioia. Innovation Tech è il filo rosso degli incontri del 19 novembre: 15.00 "AIDDA - 60 anni" A. Giachetti, 16.00 "Anna Ferrino - Un azienda sportiva, a Torino da 150 anni", 18.00 "APID" Brigitte Sardo; il Cinema e il Teatro accompagneranno il pubblico il 20 novembre: 15.00 Riccardo Rossi, 16.00 Federico Sacchi - Musictelling sotto la Mole, 17.00 Valeria Solarino, 18.00 Davide Ferrario. Gran finale, il 21 novembre, con Art&Books: 15.00 Stefania Bertola/Bruno Gambarotta - "Dialogo fra due casalinghe", 16.00 Ugo Nespolo, 17.00 Enrico Pandiani, 18.00 Massimo Centini/Franco Pezzini "Perchè Torino sarebbe magica? Storie e leggende di un mito metropolitano".

Oltre agli incontri, il padiglione offrirà le eccellenze dell'enogastronomia locale, a cura della Camera di Commercio di Torino e dei suoi progetti (Maestri del Gusto di Torino e provincia, vini Torino DOC e formaggi Torino Cheese). Tutte le mattine, alle ore 10, colazione con tè e cioccolato, con i Maestri del Gusto Guido Castagna, Ziccat, La Perla di Torino, Candifrutto Bottega del Cioccolato, Ballesio Cioccolato, Davide Appendino, The Tea con la Bottega dei Bombi, Camellia il tempo del tè e Più di un Gelato, mentre alle ore 13, toccherà alle degustazioni guidate con i vini di Torino DOC; alle ore 19, l'aperitivo a base di Vermouth di Torino, riscoperto dai bartender per il momento più sociale della giornata. I formaggi di Torino Cheese saranno protagonisti di un evento, il 16 novembre 2021 alle ore 12, mentre il 17 novembre, sempre alle ore 12, Paola Uberti presenterà il Ricettario della sostenibilità, che ha realizzato in collaborazione con il Festival del Giornalismo Alimentare, con ricette che evitano lo spreco di cibo.

Tra le tante, tantissime proposte e attività per turisti e torinesi, ci sono i 4 tour di Turismo Torino, realizzati con la collaborazione della Camera di Commercio, tra il capoluogo e la provincia, con partenza da piazza San Carlo: Perché, perché, perché tour di 60 minuti per visitatori curiosi (Sabato 13, lunedì 15, mercoledì 17, venerdì 19, domenica 21 novembre alle ore 10.30, "Torino è casa nostra e vi apriamo le porte. Passeggiando in città alla scoperta della sabaudità, dei nostri modi di dire e di come siamo visti da chi torinese non si sente"), Ma come vivevano questi Savoia? (domenica 14, martedì 16, giovedì 18, sabato 20 novembre alle ore 10.30 "I nostri Savoia… e c'era Testa di Ferro, poi venne il Bello, seguito dalla Volpe… e c'erano donne eccezionali, intrepide e velleitarie, che noi torinesi chiamiamo per nome. Le conosciamo così. Sono le nostre Madame), Tour dei Caffè Storici (sabato 13, lunedì 15, mercoledì 17, venerdì 19, domenica 21 novembre alle ore 17.30), Tour Luci d'Artista (domenica 14, martedì 16, giovedì 18, sabato 20 novembre alle ore 17.30). Tre i tour in provincia, offerti dalla Camera di commercio di Torino, alla scoperta di Ivrea (venerdì 19 novembre), Pinerolo (sabato 20 novembre) e Susa (domenica 21 novembre); le visite in italiano e inglese partono, con trasferimento in bus, da piazza Castello fronte Teatro Regio con un massimo di 40 persone e durano mezza giornata dalle 9 alle 13. Durante il tour guidato, e in base alla città scelta, i visitatori potranno assaggiare la Torta 900 a Ivrea, la torta Zurigo a Pinerolo o il Pan della Marchesa a Susa.

Anche la Torino+Piemonte Card, la card per visitare liberamente la città, si rinnova per questo periodo di sport; ha una nuova grafica, "Torino_so much emotion_" e comprende alcuni degli eventi presenti nel Programma Culturale. Con validità 1 giorno (€ 28), 2 giorni (€ 36), 3 giorni (€ 43) e 5 giorni (€ 49) per un adulto e un minore di 12 anni; può essere acquistata on line su www.turismotorino.org, nell'Ufficio del Turismo in piazza Castello/angolo via Garibaldi e negli hotel del circuito di vendita. Per i possessori di biglietti, abbonamenti e accrediti per Nitto ATP Finals 2021 la card può essere acquistata a prezzo agevolato.


Commenti