Le nuove infrastrutture di Torino, con il PNRR: treni, metropolitana, tram

La Stampa ha pubblicato ieri un articolo molto interessante sulle infrastrutture che i finanziamenti del PNRR potrebbero portare a Torino. Dalla linea 2 della metropolitana al Servizio Ferroviario Metropolitano, ai trasporti pubblici di superficie, Torino potrebbe fare davvero un bel salto avanti, proponendo a cittadini e turisti una rete di collegamenti di livello finalmente europeo e contemporaneo. Il dossier presentato dalla Città al Governo prevede non solo la realizzazione della linea 2 della Metropolitana, da Rebaudengo a Orbassano, passando, attraverso il trincerone di via Gottardo, per Vanchiglia, centro storico e Politecnico, ma anche, scrive Maurizio Tropeano, "l'ammodernamento della rete su cui viaggiano i treni del servizio ferroviario metropolitano". In particolare, verranno realizzate le fermate San Paolo, Ferriera Buttigliera, S. Luigi Orbassano e Grugliasco Le Gru e verranno completate le stazioni Dora, sotterranea, e Zappata (per queste ultime due, Trope

Torino, nel video di Elettronica, nuova canzone di Samuel

Una Torino notturna e fascinosissima, nel video di Elettronica, nuovo single di Samuel. È uscito in questi giorni e accompagna un testo che rimpiange gli anni 90', i club, la possibilità di muoversi da un locale all'altro durante la notte. La Torino che ha visto nascere i Subsonica, gli Statuto, i Linea 77, l'underground più vivace d'Italia.


L'abbiamo persa con la pandemia? L'abbiamo persa, con l'età? Devo essere una dei pochi torinesi adolescenti degli anni 80 che non ha mai frequentato Giancarlo né i Murazzi, non ho nostalgia di quella Torino, ma mi piace rivederla in questo video, raccontata da uno dei suoi animatori alla prova della nostalgia dell'età e del tempo.

E mi piace la città contemporanea che viene fuori, tra piazza Vittorio Veneto, corso Cairoli, il Monte dei Cappuccini e quella Mole Antonelliana testimone di tutte le malinconie. Guardo il video, lo skyline barocco, le luci e i portici e penso che Torino è cinematografica sempre e va bene per tutte le emozioni: si tratti di noir, romanticismo, malinconie e nostalgie dell'età, lei è lì, che sa raccontarli. E ascoltate Elettronica, è una gran bella canzone.


Commenti