Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

A Torino arriva Maybu, i sapori del Messico in un fast-food gourmet

Chiamarlo fast-food tex-mex è un po' riduttivo, considerando la filosofia che accompagna Maybu, nuovo locale in piazza Aldo Moro, a un passo dalla Mole Antonelliana e da Palazzo Nuovo, circondato da giganti del fast food come McDonald's e Burger King. Da un'idea della chef Diana Beltran, nata ad Acapulco, ma trapiantata a Roma, dove è proprietaria del ristorante messicano La Cucaracha, Maybu, abbreviazione di Margaritas y Burros, ha già due locali a Roma e sbarca a Torino per iniziare la conquista dell'Italia (Diana e suo figlio Gianluca hanno già lo sguardo posto su Milano).

Maybu Torino Maybu Torino

Maybu cambia le regole e trasforma il fast food in gourmet, puntando sulla qualità delle materie prime (la chef Beltran su questo punto è inflessibile, usa verdure a km 0 e carni di animali allevati all'aperto), sulla sostenibilità di tutti i reparti del ristorante (bicchieri, piatti e contenitori da asporto in materiali riciclabili), e sull'interazione dei clienti. I ripieni dei tradizionali tacos e burritos possono infatti essere scelti secondo i propri gusti, senza tradire i sapori del Messico. Dal chilly piccante al guacamole, dalle salse di chipotle e verde alla panna acida e i fagioli neri, uniti ai diversi tipi di carne e alle proposte vegetariane, tutto è a vista sul bancone, per essere scelto. Il Messico si sente subito vicino, grazie ai colori vivaci del locale, arancione, verde e nero in evidenza. L'arredamento contemporaneo strizza l'occhio al folklore messicano, con due coloratissime statue della Catrina ai lati del bancone, e poi tanti oggetti delle culture del Paese, negli espositori arancioni.

Maybu Torino Maybu Torino

Sono stata invitata al lancio del locale e ho apprezzato persino il Margarita, che mi hanno offerto in versione mignon, essendo praticamente astemia; buono nella versione frozen, a base di tequila al limone, quella classica; da provare in futuro quelle al mango e alla fragola. Poi i tacos, croccanti e con il sapore del mais, per accogliere un ripieno di verdure, carne e riso. Si mangia bene, con i sapori intensi del Messico, si accompagna con un Margarita, che può essere sostituito da una birra o da diverse bevande analcoliche. Si termina con il classico churros y chocolate, che sono tipo "uno tira l'altro". I prezzi sono da fast-food: da 7 euro 3 tacos, 5 euro il Margarita, 4 euro i churros.

Maybu Torino Maybu Torino

Un posto insolito, colorato, che porta tradizioni e sapori di un Paese esotico e molto amato (una colonna sonora, che dal mariachi alla música norteña, fino alle contaminazioni di Luis Miguel e Alejandro Fernandez, porti un po' nel Messico contemporaneo, sarebbe una bella idea). Oltre al Maybu, la serata di ieri mi ha fatto scoprire Diana Beltran, idee chiare e molta determinazione (qui una bella intervista, in cui si racconta), autrice anche di un libro, Messico - 100 ricette facili da realizzare a casa propria, che porta sulle nostre tavole profumi e sapori della sua terra.

Maybu offre anche il servizio delivery, questo il link per le info, www.maybu.it/torino.


Commenti