A pranzo da Piada Tosta, ambiente dinamico, insalate leggere e saporite

Una giornata calda di fine maggio e un pranzo con la sorella, da fare al volo. Siamo nella zona di riferimento della sorella e quindi è lei che guida e decide dove andare a mangiare, finiamo così da Piada Tosta, che mi piace e mi convince sin dal ciao. In via Sant'Antonio da Padova 14/b, il locale è piccolo, ma accattivante, propone lunghi tavoli con sgabelli, tavolini da 4 e anche da 2; tutto parla di green e di riciclo. La decorazione, così come i contenitori delle bottigliette dei condimenti, per esempio, sono realizzati con i tubi di cartone che contenevano i lucidi dei progetti, arrivati dalla precedente vita del proprietario, un ingegnere che ha deciso di voltare pagina; in alto, una bicicletta appesa al soffitto, fa pensare a uno stile di vita sostenibile; le tasche posteriori dei jeans sono diventate tanti quadri che coprono allegramente una parete. L'ambiente introduce alla filosofia dei piatti, con ingredienti stagionali, ben abbinati e di qualità. Nella stagione f

Dai tulipani di piazza Emanuele Filiberto, le fioriture a Torino

La primavera arriva con la fioritura dei tulipani di piazza Emanuele Filiberto. Da quando, qualche anno fa, Messer Tulipano ha iniziato a regalare i bulbi a Torino, interrandoli a novembre nella bella piazza alle spalle di Porta Palazzo, è diventato quasi un rito passare di lì ad aprile, per godersi i colori delle migliaia di fiori. Quest'anno sono circa 3mila i tulipani che illuminano la piazza dalle atmosfere francesizzanti. Sono sui mille toni del rosso, portano allegria, colore e primavera. Incendiano anche l'Instagram torinese: nessuno resiste a una foto delle fioriture in corso a Torino.

Tulipani piazza Emanuele Filiberto Tulipani piazza Emanuele Filiberto


Insieme ai tulipani, ci sono i glicini, una vera passione per gli instagrammer torinesi, fioriti in tutti i quartieri, da Borgo Po fino alla Crocetta, passando per il Parco del Valentino e per l'Environment Park di Spina 3 (ma il mio prediletto rimane a Mirafiori Sud, un vero e proprio tunnel in via Quarello, quest'anno perduto per le potature); ci sono i ciliegi in fiore nei Giardini della Reggia di Venaria e le fioriture dei peschi, dei prugni e degli alberi da frutta del Parco Mennea. E peccato avere una cultura botanica davvero scarsa: qualche giorno fa, passeggiando lungo le rive del Po, dal ponte delle Molinette fino al Parco del Valentino, sono rimasta colpita dalla collina, una macchia di colore di un pittore impressionista, grazie ai suoi alberi in fiore.

Glicini al Parco Dora Ciliegi alla REggia di Venaria

E se poi volete visitare un luogo davvero speciale e poco conosciuto, per scoprire il risveglio primaverile della natura, non perdete l'Orto Botanico, accanto al Castello del Valentino.


Commenti