Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

L'aperitivo portoghese della Bacalhau Osteria, sfizioso e leggero

La bella stagione in arrivo è un invito a uscire e a godersi le serate tiepide in un bel dehor. E una buona idea è la Bacalhau Osteria, il cui dehor è tra i più originali di Torino, sulla banchina di una vecchia fermata del 3, in corso Regina Margherita. Oltre al menù alla carta, il locale propone anche un aperitivo sfizioso, una bella panoramica sulla cucina portoghese e sulle inquietudini e le contaminazioni dello chef Fabio Montagna. E qualche giorno fa, ho passato una bella serata con alcune amiche, davanti a un aperitivo portoghese, in pieno clima Eurovision Song Contest (fino a domani Bacalhau Osteria è Casa Portogallo).

Aperitivo Osteria Bacalhau Aperitivo Osteria Bacalhau

L'aperitivo è composto da 6 petiscos e un calice di Dão Branco Cantina Casa De Mauraz, un vino bianco del Portogallo centro-settentrionale, dal sapore gradevole e asciutto, importato in Italia da Lusitania Vini, con cui lo chef Montagna collabora abitualmente. I 6 petiscos vengono serviti contemporaneamente e io ho iniziato dalle zuppe, prima la caldeirada de bacalhau e poi il caldo verde, che ha un sottofondo prezioso di menta; quindi un delizioso bolinhos de bacalhau, una polpetta di baccalà, e poi il più curioso e affascinante dei petisco, il bacalhau a braz, che mescola ingredienti e sapori e offre un inaspettato trattamento alle classiche patatine fritte; l'açorda alentejana de bacalhau raggiunge una cremosità che la rende leggera e piacevole al palato, mentre gli agnolotti del Pastificio Bolognese con ripieno di baccalà mostrano le contaminazioni possibili. Un aperitivo dai sapori leggeri e piacevoli, che è come una cena d'autore, ma a prezzi più popolari, 20 euro.

Aperitivo Osteria Bacalhau Aperitivo Osteria Bacalhau

Abbiamo chiuso la serata con il dolce tipico del Portogallo, il pastel de nata con cannella, accompagnata dalla Gingja, un liquore a base di amarene che è un po' la bevanda nazionale portoghese e che ha chiuso adeguatamente una bella serata. Importata da Lusitania Vini, potete acquistare sia la Ginja che gli altri vini, insieme ad altri prodotti made in Portugal, direttamente da Bacalhau, che ha un piccolo spazio apposito.

Bacalhau Osteria è in corso Margherita 22.


Commenti