Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

10 Start-Up per contenuti editoriali per il Salone del Libro 2014. Il bando di partecipazione

Il libro digitale e le su frontiere saranno i protagonisti dell'Area Start Up del Salone del Libro, al Lingotto Fiere di Torino dall'8 al 12 maggio 2014. Sarà un'area del Padiglione 2 completamente dedicata a 10 start up internazionali, che offrono servizi innovativi per usufruire dei contenuti editoriali. Qualche esempio? Software che permettono di arricchire i libri digitali con contenuti multimediali come video, animazioni 3D, audio e musiche. Esperimenti di lettura condivisa e partecipata, che consentono al lettore di accedere agli ebook in streaming online insieme ad altri utenti di ogni parte del mondo, commentandoli e condividendo i propri contenuti sui social network. O, ancora, progetti online per aspiranti scrittori, che permettono di creare racconti e contenuti originali in maniera collaborativa direttamente sul web.
Non ci sono dunque limiti a chi aspira a migliorare l'uso dei contenuti editoriali nel web e sugli eBook e intende offrire servizi sempre più innovativi e creativi.
Le 10 start-up internazionali saranno selezionate attraverso un concorso internazionale, reso noto ieri dal Salone del Libro, il modulo da compilare è online, all'indirizzo su 2014.digitalfestival.net. Il bando è aperto a tutte le start up nate dopo il 1° gennaio 2011, che operano in ambito editoriale e che lavorano per una nuova fruizione dei contenuti. Le candidature dovranno pervenire entro il 28 febbaio e dovranno esssee in inglese. Quindi una giuria, formata da rappresentanti di Salone Internazionale del Libro, Gl events-Lingotto Fiere, Associazione Luoghi di Relazione, Regione Piemonte e Talent Garden selezionerà i 10 migliori progetti e darà loro la possibilità di partecipare gratuitamente al Salone del Libro. Tre, dei dieci posti disponibili, sono stati riservati a start up piemontesi.
Nella valutazione dei progetti si terrà conto di parametri come innovatività del prodotto/servizio, uso originale di tecnologie, fattibilità del progetto, capacità di ingaggio di editori e lettori, creatività e originalità del progetto.Il progetto, che rientra nell'ambito del Salone Internazionale del Libro e del Digital Festival, sarà ospitato in un'area dedicata all'interno di Book to the future, lo spazio digitale e interattivo del Salone che negli ultimi anni ha visto la partecipazione di alcuni dei player più importanti dell'editoria hi-tech come Amazon, Kobo, Sony, Trekstor e Nokia. 


Commenti