La notte che verrà, installazione itinerante di luci e suoni per la rinascita della Dora

Un'installazione di luci e suoni che il 28 luglio 2021 dalle ore 22 percorrerà entrambe le rive della Dora, dal Campus Einaudi al Parco Dora, per celebrare il via a 19 progetti che cambieranno il volto ai quartieri che vi si affacciano, migliorando la qualità della vita dei residenti. La notte che verrà , questo il suo nome, " trasporterà, cullata dal fiume, le voci, le lingue e le storie narrate dagli abitanti dei quartieri lungo il suo corso" spiega il comunicato stampa "I ponti di luce, trasportati da veicoli 100% elettrici, si muoveranno lungo gli argini del fiume e andranno a valorizzare, grazie al disegno luminoso, i luoghi simbolo dei quartieri. Sarà una coreografia in movimento che toccherà i ponti Carpanini, Livorno e Washington; che visiterà il Parco Dora, la Biblioteca Italo Calvino, il Campus e Borgo Dora, tutti luoghi simbolo di inclusività e condivisione. Ponti di luce tra le persone che condividono uno spazio sia reale, sia interiore. Al termine del pe

Turismo giovanile: così Torino diventa un cartoon effervescente e travolgente

Torino, città assennata, razionale, lucida. Questa la fama, che non scrollano di dosso né l'underground musicale più vivace d'Italia, né i Musei più vitali d'Italia, né le architetture più eccentriche d'Italia.
Ma date Torino in mano agli studenti del CSC Animazione e vi troverete in un cartoon, con tre scatenati a bordo di un auto, che rompono gli schemi romani della città, ne scoprono l'originalità, mescolano i suoi generi, se ne appropriano e finiscono con trovare una fusione inaspettata e romantica tra il Museo più amato e il Cinema più romantico, mettendo Torino dentro un film.
yestorino, che ha presentato il cartoon su Twitter, assicura che il video è diretto al turismo giovanile.
Ma non sono solo i giovani che rimarranno incantati davanti a una Torino così effervescente, scatenata e travolgente come la presentano Lorenzo Cogno, Lorenzo Fresta, Marco Manzoni e Rocco Venanzi, gli studenti autori del cartoon. E, come, in fondo, la conosciamo noi.
Da youtube

Commenti