I Voucher Vacanze del Piemonte, dormi 3 paghi una notte, fino alla primavera 2022

Dato il successo dell'iniziativa e tutte le volte che la Regione Piemonte l'ha prolungata, chissà che non sia un nuovo modello per il turismo, in attesa di un ritorno alla normalità, si spera per il 2022. Tornano i Voucher Vacanze della Regione Piemonte, grazie ai quali si dormono 3 notti e se ne paga solo una nelle strutture aderenti (alberghi, residence, B&B, agriturismi, affittacamere, ecc ecc) e si pagano i servizi turistici a metà prezzo. I voucher possono essere prenotati entro il 31 dicembre 2021 e utilizzati entro il 30 giugno 2022. Il loro funzionamento è semplice, ma cambia in base alle ATL sotto le quali si trova la località prescelta: se volete soggiornare nelle Langhe, dovete controllare quali sono i passi da seguire per prenotare i voucher nelle Langhe, idem se pensate alle dolci colline del Canavese, alle valli alpine del Cuneese, ai laghi del Piemonte settentrionale. Per identificare le ATL, c'è www.visitpiemonte.com , che ha l'elenco dei Consorzi

La Fondazione Torino Musei lancia #telodoioilmuseo: scatta una foto e vinci un ingresso gratis

La Fondazione Torino Musei continua a stare un passo davanti a tutti, quando di condivisione di cultura si tratta.
Prima è arrivata la condivisione dei dati riguardanti le opere conservate nei suoi Musei, il Borgo Medievale, la Galleria d'Arte Moderna, il Museo d'Arte Orientale e Palazzo Madama, adesso facilmente consultabili e utilizzabili dai media e dai cittadini interessati. Poi è arrivata la possibilità di scattare fotografie e condividerle nelle reti sociali, senza alcun limite che non sia il flash, comprensibilmente vietato per non danneggiare le opere.
Adesso la Fondazione si è inventata un divertente concorso, #telodoioilmuseo, il cui scopo continua a essere sempre lo stesso: la condivisione della Cultura.
Fino al 1° luglio 2014, se visitate uno dei quattro Musei della Fondazione Torino Musei, potete scattare una fotografia con smartphone o tablet e condividerla su Twitter, utilizzando l'hashtag #telodoioilmuseo e inserendo nel tweet l'account di uno dei musei della Fondazione (@gamtorino, @palazzomadamato, @maotorino, @borgomedievalet, @fondtomusei). Il tema delle foto è libero: può essere un selfie, il dettaglio di un'opera custodita nei Musei, la prospettiva di una delle sale, l'esterno e anche il personale dei Musei. Non c'è limite, insomma, alla fantasia né alle emozioni che la visita al Museo suscita.
Le fotografie inviate entreranno a far parte di una gallery, all'indirizzo www.fondazionetorinomusei.it/telodoioilmuseo che avrà un significato speciale: non solo mostrerà i quattro musei torinesi, ma sarà un ritratto fatto dai loro visitatori, dunque sentimentale ed emotivo. Non più il Museo che si mostra per come vuole che lo si veda, ma il Museo per come i visitatori lo vedono, la Cultura che diventa, insomma, dei cittadini e si mostra come loro la recepiscono, la sentono, la vedono.
Il cambio di prospettiva proposto dalla Fondazione Torino Musei è chiaro da tempo, la partecipazione e il protagonismo che esige ai cittadini è ampiamente apprezzato.
Ma non finisce qui.
Chi partecipa alla costruzione della gallery può anche partecipare al concorso ad essa abbinato: inserendo nell'apposito form del sito di #telodoioilmuseo la propria email, infatti, tutti i partecipanti potranno vincere ogni giorno i biglietti d'ingresso omaggio alla GAM, a Palazzo Madama, al Museo d'Arte Orientale e alla Rocca del Borgo Medievale. Pronti per scattare le vostre foto nei quattro Musei e per diffondere e/o regalare Cultura?


Commenti