La notte che verrà, installazione itinerante di luci e suoni per la rinascita della Dora

Un'installazione di luci e suoni che il 28 luglio 2021 dalle ore 22 percorrerà entrambe le rive della Dora, dal Campus Einaudi al Parco Dora, per celebrare il via a 19 progetti che cambieranno il volto ai quartieri che vi si affacciano, migliorando la qualità della vita dei residenti. La notte che verrà , questo il suo nome, " trasporterà, cullata dal fiume, le voci, le lingue e le storie narrate dagli abitanti dei quartieri lungo il suo corso" spiega il comunicato stampa "I ponti di luce, trasportati da veicoli 100% elettrici, si muoveranno lungo gli argini del fiume e andranno a valorizzare, grazie al disegno luminoso, i luoghi simbolo dei quartieri. Sarà una coreografia in movimento che toccherà i ponti Carpanini, Livorno e Washington; che visiterà il Parco Dora, la Biblioteca Italo Calvino, il Campus e Borgo Dora, tutti luoghi simbolo di inclusività e condivisione. Ponti di luce tra le persone che condividono uno spazio sia reale, sia interiore. Al termine del pe

La Street Food Parade travolge Torino: in 20mila per la prima serata!

Se era stata un successo la prima edizione della Street Food Parade, a dicembre al Palavela, con visitatori che tracimavano da ogni dove, per raccontare questa edizione, in piazzale Valdo Fusi, basta un solo numero: 20mila persone sono passate ieri sera, dalle 18 alla chiusura, in occasione della prima giornata della manifestazione.

Fino al 22 marzo, per tutto il weekend dunque, la Street Food Parade celebra il primo compleanno dell'Open Baladin Torino, per cui al cibo di strada di ogni parte d'Italia, si unisce una vera e propria festa della birra made in Turin. In piazza potrete trovare il miglior street food del nostro Paese, offerto su veicoli di ogni dimensione, dalle piccole Api fino ai camper o ai classici trucks americani. E poi non c'è che l'imbarazzo della scelta: gli gnocchi fritti bolognesi, i panini con la mozzarella di bufala, gli arancini, le piadine, gli arrosticini, i lampredotti toscani, un vero e proprio viaggio nel gusto, nella tradizione e nella creatività d'Italia, con la garanzia della qualità dei prodotti. E poi, per accompagnare tanta buona cucina, la birra di Open Baladin, con quattro postazioni sul piazzale e le selezioni artigianali che potete trovare nel locale di piazza Valdo Fusi.

La Street Food Parade, che minaccia di superare ogni previsione di partecipazione del pubblico, è solo l'anteprima di un altro grande evento che To Business Agency sta preparando per giugno. Sarà allora che Torino sarà la capitale italiana dello street-food assicura To Business Agency, godendo il successo di questa sua intuizione: lo streed-food, tendenza di successo sempre maggiore, è anche occasione di socializzazione, di incontro e, perché no?, di attrazione turistica. Quando capiterà mai di poter gustare in uno stesso posto i lampredotti toscani e gli arancini siciliani, i panini con la mozzarella di bufala e i panzerotti pugliesi?

La Street Food Parade sarà aperta oggi e domani dalle 12 a mezzanotte, con ingresso gratuito. Buon appetito!

Commenti