Un menù autunnale a filiera cortissima e autoprodotta, la svolta di Affini

Un menù autunnale che è risultato di un progetto bello e ambizioso, pensato avendo l'Agenda 2030 dell'ONU come direzione. Il Gruppo Affini svolta verso il controllo della filiera produttiva, sempre più corta, così da rispondere in modo concreto alle esigenze di sostenibilità, più urgenti da dopo il lockdown. Da Green Pea, dove il suo terzo locale (gli altri due sono a San Salvario ea Porta Palazzo) sta per festeggiare un anno di apertura, Davide Pinto spiega come il periodo di chiusura sia stato utilizzato per lo studio e le sperimentazioni: "Il delivery ci ha annoiato subito, sapevamo che non era la nostra soluzione" ha spiegato. Così, durante la pausa delle attività, insieme al suo team, (l'aromatiere e distillatore Alfedo La Cava e il bar manager Michele Marzella in primis ), si è dedicato alla ricerca di nuovi metodi di produzione, con cui sono arrivate anche nuove collaborazioni. Artigiani Gentili , questo il nome del progetto, ha una parte legata alle

La festa di Street Art Tour Torino: sei nuovi murales in Borgata Tesso

Dei progetti di riqualificazione di Borgata Tesso, anche attraverso la street art, si è già detto; delle visite guidate di Street Art Tour Torino (SAT) alla scoperta dei murales sparsi in centro e al Parco Dora anche. Non rimane che ricordare l'evento che unisce la Borgata e SAT: il 12 aprile 2015 l'Associazione Il Cerchio e le Gocce, che organizza i tour, e l'Associazione Tesso, che anima la Borgata con numerose iniziative, celebreranno il primo anno di Street Art Tour Torino con una serie di iniziative tra la Borgata e il Parco Dora.

In programma, dalle 11, sei nuovi murales, tra via Giachino e via Cambiano, che saranno realizzati da otto dei più importanti street artist attivi sulla scena torinese: Bans, Jaman, Mauro 149, Mrfijodor, Mr Thoms, Piove, Wubik, Zorkmade (alcuni di loro, Mrfijodor e Zorkmade sono stati anche splendidi accompagnatori durante gli Street Art Tour Torino, sarà un piacere vederli anche all'opera). I nuovi murales si aggiungeranno ai quattro già presenti in Borgata e contribuiranno a fare del Parco Dora e della Borgata Tesso una sorta di passeggiata unica per gli amanti della Street Art, dalla Stazione Dora fino a oltre la Chiesa del Sacro Volto. Ma la giornata prevede anche altri eventi.

Alle 15 partirà dal Parco Dora lo Street Art Tour Torino (le iscrizioni all'email streetartourtorino@gmail.com, indicando nome e cognome); alle 16.30 ci sarà un incontro con le autorità cittadine, per presentare loro il progetto; alle 17.30 uno degli appuntamenti più importanti: la sottoscrizione a premi per il crowdfunding di SAT. Come Il Cerchio e le Gocce ricorda nella pagina Facebook dell'evento, gli Street Art Tour Torino sono autofinanziati e non ricevono aiuti pubblici (gli unici aiuti sono i versamenti liberi dei partecipanti, al termine di ogni tour); per questo "la raccolta fondi è indispensabile per far proseguire Street Art Tour Torino".

All'organizzazione della giornata partecipano anche la Square 23 Gallery e Bad Cap; la sponsorizzazione tecnica è di Ironlak Spray e della Gamma Color di Venaria e della ditta Mites. Tutte le info sulla giornata su www.facebook.com/streetartourtorino


Commenti