Vendemmia a Torino e Portici Divini: un autunno di eventi, tour e degustazioni con il vino

Vendemmia a Torino - Grapes in Town e Portici Divini ripetono la loro collaborazione anche nel 2021 e dal 22 ottobre al 7 novembre offrono a Torino un calendario di eventi con il vino e la sua cultura come protagonisti, online e in presenza. Vendemmia a Torino - Grapes in Town propone dirette in streaming, webinar e conversazioni dal suo nuovo sito, www.grapesintown.it , sull'app Grapes in Town (disponibile gratuitamente su Google Play e Apple Store) e sui suoi canali social. In presenza, ci sono la masterclass condotta da Lamberto Vallarino Gancia, wine expert, a Villa Sassi, le visite in cantina in occasione di Cantine Aperte in Vendemmia, la masterclass di fotografia della vigna urbana di Alba, la W ine Tasting Experience: turismo e sostenibilità a Villa Balbiano, a Chieri, e la masterclass delle Wine Angels. Belle anche le visite organizzate con Somewhere Tour &Events e con Promotur Viaggi, le trovate tutte, con tutte le info di costi e per le prenotazioni, sul sito di

Lonely Planet: Torino e le Langhe, nella Top10 europea del 2015

Torino e il Piemonte sono la sesta miglior destinazione europea di viaggio del 2015, l'unica dell'Italia, secondo il sito web della Lonely Planet. Prima del Piemonte ci sono Akureyri (Islanda), Lipsia (Germania), le isole Azzorre (Portogallo, l'unico Paese con due località: al 10° posto c'è Porto), Malaga (Spagna) e Belgrado (Serbia). Perché Torino e il Piemonte sono nella Top 10 dei suggerimenti?

Per una ragione che non piacerà tanto a Milano. L'invito ai visitatori dell'Expo, infatti, è di guardare verso ovest, verso la vicina regione del Piemonte, "scoprirete che stanno succedendo molte cose a Torino". La prima è ovviamente l'Ostensione della Sindone, poi non bisogna dimenticare che la città è Capitale Europea dello Sport e che ospiterà importanti partite di rugby (segnalato Italia-Scozia, il 22 agosto), di golf e di beach volleyball. Citato anche il nuovo Museo Egizio, appena riaperto dopo cinque anni di ristrutturazione. E poi, l'immancabile riferimento a Langhe, Roero e Monferrato, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, in cui perdersi in itinerari tra i vigneti: affittate un auto ed esploratelo, per perdervi in città del vino come Barolo, Barbaresco e La Morra.

Per illustrare l'articolo, una bella foto dei vigneti langaroli.