Tre visite tematiche a Villa della Regina

Tre visite tematiche a Villa della Regina con Federico Fontana, direttore dei lavori di restauro che hanno riportato a nuova vita questa residenza sabauda adagiata sulla collina e con vista invidiabile su Torino. Un'occasione speciale per scoprire come sono stati valorizzati non solo l'edificio, ma anche il parco, i giardini, la vigna, i padiglioni barocchi. L'architetto Fontana, spiega il comunicato stampa, "conduce i visitatori alla scoperta dei giardini e del parco focalizzando l’attenzione sugli aspetti peculiari dell'intero complesso: la composizione e il significato simbolico del Teatro delle acque, che si sviluppa dallo spazio semicircolare del Cortile d'onore, o Esedra, fino al Belvedere Superiore; la destinazione agricola di parte del parco della Villa, analizzandone gli usi originari e attuali attraverso curiosità storiche e botaniche; le trasformazioni del complesso avvenute nel corso dell'Ottocento, dopo l'occupazione francese, per arriva

WalkTo, la mappa di Torino per camminare e consumare gianduiotti

WalkTo è una nuova mappa, realizzata da Seat Pagine Gialle, GTT, in collaborazione con Turismo Torino e Provincia, e pensata per turisti e torinesi che amano camminare e vedere la città da prospettive alternative. La sua impostazione è originale: gli itinerari sono organizzati per destinazione, con centri concentrici, che, iniziando nel centro storico, vanne verso le periferie e indicano dove si può arrivare e cosa si può visitare entro un determinato periodo di tempo (dai 10 minuti fino ai 60 minuti). Sono indicati anche i tempi di percorrenza, le distanze, e anche il consumo possibile di gianduiotti (per esempio, per andare a piedi da piazza Castello fino alla Stazione di Sassi, per salire a Superga, si consumano le energie corrispondenti a 3 o 4 gianduiotti).

Sul retro della mappa ci sono i circuiti nel Parco delle Maddalene, al Parco del Valentino, al Parco Dora ed alla Pellerina, le indicazioni sui portici, consigli sul comportamento ecologico ed ecocompatibile, la mobilità sostenibile e le indicazioni per chi usa la bicicletta.

Oltre alla mappa cartacea, che si trova in distribuzione gratuita, c'è anche una versione digitale, in un'apposita sezione di Torino App. Al suo interno, nella sezione Musei e Cultura, ci sono tutte le informazioni, aggiornate in tempo reale, sui musei cittadini, con i dati sugli orari, le mostre temporanee, i prezzi.