Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Pasticcini in carrozza, sui tram storici di Torino

Dal 3 gennaio 2016, torna Pasticcini in carrozza, una bella idea turistica dei Pasticceri di Ascom-Epat Torino, realizzata grazie alla collaborazione, tra gli altri, della Camera di Commercio di Torino, della GTT e della GIA (Associazione Guide Interpreti Accompagnatori Turistici del Piemonte).


Per due domeniche al mese, con cadenza quindicinale, a bordo del Ristocolor e del Gustotram ci saranno belle occasioni per degustare le specialità della pasticceria torinese e conoscere aneddoti e curiosità su Torino; l'appuntamento è in piazza Castello davanti al Teatro Regio: alle ore 17 partirà la Dolce Merenda, alle ore 18 ci sarà l'Aperitivo. Mentre il tram si muoverà nel centro della città, una guida turistica racconterà infatti storie e segreti di Torino, mentre un maestro pasticcere spiegherà i segreti del suo mestiere (su www.gtt.to.it, la mappa con il percorso del Ristocolor e del Gustotram).

I primi appuntamenti del 2016 sono per domenica 3 e per domenica 24 gennaio. Il 3 gennaio, alle ore 17, la Dolce Merenda prevederà funghetti, bignoline assortite, cappuccio con panna, paste di meliga, sacher con panna, baci di dama, fetta di panettone o focaccia, soupir di panna e cioccolato, gianduiotti o pralineria, caffè/the/cioccolata calda/zabaione/acqua naturale o frizzante; alle ore 18, l'aperitivo offrirà salame di cascina, salatini assortiti, pizzette, bignolina salata, sfoglia con prosciutto crudo piemontese, pane con lardo di Arnàd, sformatino con verdure di stagione, bicchierino salato finger food, formaggio piemontese con miele di montagna, prosecco/analcolico fruttato/acqua minerale o frizzante.

La prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata anche online, sul sito della GTT; nella pagina dell'ecommerce di GTT, potrete vedere i menù previsti per ogni appuntamento, non solo di Dolce Merenda e Aperitivo, ma anche delle cene e serate organizzate sui tram storici, e potrete vedere anche il numero di posti ancora disponibili.



Commenti