Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

La grande invasione anima il Ponte del 2 giugno, a Ivrea

Ponte della Repubblica in compagnia della lettura a Ivrea (TO), per la quarta edizione di La Grande Invasione. Dal 2 al 5 giugno 2016, la città proporrà oltre 100 appuntamenti per appassionare alla lettura adulti e piccini. Non sono solo appuntamenti di letteratura, ma anche di musica, arte, fumetti, teatro, architettura.

La grande invasione a Ivrea

Il programma, intensissimo, propone incontri con autori popolari, che parlano delle proprie letture (tra loro ci sono anche Niccolò Ammaniti, Michela Murgia, Concita De Gregorio, Goffredo Fofi, Gabriele Romagnoli); non mancheranno gli ospiti stranieri, gli statunitensi Catherine Lacey, Andre Dubus III, Jenny Offill, l'argentino Alan Pauls e l'islandese Jon Kalman Stefánsson. Per gli incontri tra letteratura e teatro, al Teatro Giacosa, Anna Bonaiuto leggerà L'amica geniale di Elena Ferrante, mentre Vinicio Marchioni, rileggerà L'inseguitore di Julio Cortázar in una produzione del Torino Jazz Festival. Lettura e musica si incontreranno grazie a Valerio Corzani, che converserà con Dario Brunori, Vasco Brondi e Massimo Zamboni.

Si parlerà di arte con la mostra Piccole meraviglie di carta, una retrospettiva della francese Rebecca Dautremer, illustratrice francese che ha appassionato alla lettura adulti e bambini (si potranno ammirare le sue illustrazioni di Cyrano, la Bibbia e Alice nel paese delle meraviglie); ancora arte con Caravaggio, Raffaello, Rembrandt presentati da Luca Scarlini, mentre le Finestre sul mondo offriranno il lavoro di Matteo Pericoli, gli Skyline di New York e le finestre di 50 scrittori disegnati a matita.

E poi incontri, letture, conversazioni, spettacoli, in varie luoghi di Ivrea, a invadere, come vuole il titolo della kermesse, tutta la città.

La grande invasione sarà aperta e chiusa da due concerti, quello di apertura, il 2 giugno alle ore 22.15 in piazza Ottinetti, sarà di Orfeo + I cani, mentre quello di chiusura, il 5 giugno alle ore 22, da Zac! (via Dora Baltea 40) toccherà a Calcutta.

L'intero programma della manifestazione, in pdf, su www.lagrandeinvasione.it. Attenzione agli eventi a pagamento: i biglietti si possono acquistare da La Galleria del Libro (via Palestro 70, martedì-sabato ore 9-12.30 e 15-19) e da Il Contato del Canavese (piazza Ferruccio Nazionale 12, lunedì-venerdì ore 10-13 e 14.30-16); per gli eventi al teatro Giacosa e per il cortile del Museo anche sul sito www.ilcontato.it. Tutte le info, sul sito web ufficiale www.lagrandeinvasione.it.


Commenti