Un menù autunnale a filiera cortissima e autoprodotta, la svolta di Affini

Un menù autunnale che è risultato di un progetto bello e ambizioso, pensato avendo l'Agenda 2030 dell'ONU come direzione. Il Gruppo Affini svolta verso il controllo della filiera produttiva, sempre più corta, così da rispondere in modo concreto alle esigenze di sostenibilità, più urgenti da dopo il lockdown. Da Green Pea, dove il suo terzo locale (gli altri due sono a San Salvario ea Porta Palazzo) sta per festeggiare un anno di apertura, Davide Pinto spiega come il periodo di chiusura sia stato utilizzato per lo studio e le sperimentazioni: "Il delivery ci ha annoiato subito, sapevamo che non era la nostra soluzione" ha spiegato. Così, durante la pausa delle attività, insieme al suo team, (l'aromatiere e distillatore Alfedo La Cava e il bar manager Michele Marzella in primis ), si è dedicato alla ricerca di nuovi metodi di produzione, con cui sono arrivate anche nuove collaborazioni. Artigiani Gentili , questo il nome del progetto, ha una parte legata alle

#PalaceDay su Twitter per le Residenze Reali, con Musei Reali e Venaria!

Dopo i Musei, le Residenze Reali. Perché non dedicare su twitter una Giornata Europea anche a questi luoghi straordinari, che sintetizzando tanta storia, tanta arte e tanta cultura del nostro continente? Ci hanno pensato la Reggia di Venaria Reale (TO), il Castello di Versailles e gli Historic Royal Palaces di Londra, che, con l'Associazione delle Residenze Reali Europee (ARRE), si sono inventati il Palace Day, la Giornata, per l'appunto, dei Palazzi. Sarà domani, 19 luglio 2014, e coinvolgerà diciotto istituzioni da Austria (il castello di Schoenbrunn), Danimarca (Kongernes Samling), Francia (Chambord, Versailles, Fontainebleue i Castelli del Centre des Monuments nationaux), Germania, Olanda, Polonia, Portogallo (Palazzo Nazionale di Mafra e Parchi di Sintra-Monte da Lua), Russia (Peterhof, di cui la Reggia di Venaria espone preziosissime opere d'arte in Meraviglie degli zar, fino al 29 gennaio 2017), Regno Unito (Historic Royal Palaces), Spagna (Patrimonio Nacional).



Per l'Italia partecipano tre Residenze Reali: i Musei Reali – Palazzo Reale di Torino, la Reggia di Venaria Reale e la Reggia di Caserta, tre splendidi esempi di architettura, arte e storia, ma speriamo partecipino anche altri Palazzi e Residenze Reali del nostro Paese, in future edizioni.

L'obiettivo del Palace Day, il cui hashtag da seguire sarà #PalaceDay, è "dedicare una giornata a celebrare le residenze reali europee, promuovendone il patrimonio culturale comune, le peculiarità di ognuna, i legami e le somiglianze, creando una forte rete di relazioni". Ogni residenza, infatti, condividerà su Twitter "la propria storia, il 'dietro le quinte' delle sue attività e le proprie collezioni con modalità sempre nuove e innovative.

#PalaceDay vuole anche incoraggiare il pubblico e le community delle varie residenze a partecipare all'evento condividendo pensieri, ricordi ed esperienze legate alle loro visite". Un pubblico dunque, non passivo, ma protagonista.

#PalaceDay ha anche una pagina web, www.palaceday.com.


Commenti