Le cupole della chiesa di San Lorenzo e della Moschea di Córdoba, misteri di archi e luce

La chiesa di San Lorenzo custodisce una delle cupole più belle di Torino, la più bella, si potrebbe definire, insieme alla "sorella", la cupola della Cappella della Sindone, non a caso dello stesso architetto, Guarino Guarini. Di lei si sa tutto o quasi da un punto di vista statico, sono meno chiare le influenze culturali, che ispirarono il frate teatino: cosa gli ispirò l'idea di una cupola formata da otto archi intersecantisi, a formare una stella a otto punte e un ottagono su cui impostare la lanterna? Le influenze culturali sono una delle parti più interessanti dell'architettura, che non si limita a metterci un tetto sulla testa, ma è prodotto di idee, tradizioni, contaminazioni e racconta anche il modo di vivere e di pensare, i valori di una società.  La cupola della chiesa di San Lorenzo a Torino (sin), la cupola sul mihrab delal Mezquita di  Córdoba (des) entrambe le foto, da Wikipedia Una delle ispirazioni più chiare di San Lorenzo è la cupola della maqsura

Rock & the Wine a Calvesana: il Dolcetto incontra Dan Stuart

Il 9 luglio 2016, a Clavesana (CN), sarà la giornata del quarto Rock & the Wine, rassegna estiva ideata dalla Cantina di Calvesana Siamo Dolcetto per parlare del suo vino e del suo territorio: Dogliani, il Dolcetto, le vigne, il Tanaro e i calanchi. Siamo nelle Langhe più profonde, dove il vino influenza profondamente anche il paesaggio, con magnifici vigneti sulle dolci colline a coprire la vista per chilometri. Il tema di quest'edizione della kermesse è il rapporto tra il vino e il paesaggio ed è un argomento intrigante, soprattutto se pensiamo che siamo in una terra che da pochi anni ha nei propri paesaggi un Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Rock & the Wine Rock & the Wine

Incontri, convegni, conversazioni e degustazioni sono il ricco programma della giornata, che inizia alle ore 17 con il convegno Relazioni tra il paesaggio rurale e la qualità percepita del vino: cronaca e prospettive di un esperimento; quindi una degustazione multisensoriale e multimediale di vini alla cieca. Alle ore 21 ci sarà il concerto di Dan Stuart, che arriva a Clavesana con il suo nuovo album, Marlowe's Revenge, e dalle ore 23 una cena con relatori e musicisti.

Il programma della giornata è qui sotto, gli aggiornamenti sono sulla pagina di Facebook; le info, prenotazioni e biglietti su www.inclavesana.it o al numero di telefono 0173 790451. La chiesa di Sant'Anna e le ex Scuole Elementari, in cui si svolgono i vari eventi, sono attigue.

Sabato 9 luglio 2016
Chiesa
ore 17 - Chiesa di Sant'Anna
Relazioni tra il paesaggio rurale e la qualità percepita del vino: cronaca e prospettive di un esperimento
Intervengono: Valeria Fasoli e Clementina Palese (Associazione Donne della vite), Roberto Cerrato (Commissione Nazionale Unesco). Coordina Stefano Tesi, giornalista

ore 19 - ex Scuole Elementari
Degustazione multisensoriale e multimediale di vini alla cieca:
Quanto la contemplazione del paesaggio rurale influenza la percezione della qualità di un vino ad esso correlato?
La partecipazione al convegno e alla degustazione è libera e gratuita; è gradita la conferma della propria partecipazione a manuela@inclavesana.it o al tel 0173 790451

ore 20 – cortile ex Scuole Elementari
Buffet freddo con il Sansossi Cocktail

ore 21 - Chiesa di Sant'Anna alle Surie
Dan Stuart e il suo trio in concerto

ore 23 - ex Scuole Elementari delle Surie
Cena con piatti caldi e Clavesana Dogliani docg in compagnia di relatori e musicisti
15 euro
RSVP: manuela@inclavesana.it o tel 0173 790451.


Commenti