50 anni di FUORI! e lotte LGTB, in mostra al Polo del '900

Per celebrare i 50 anni dalla nascita del primo movimento per i diritti delle persone omosessuali, FUORI!, il Polo del '900 e il Museo Diffuso della Resistenza (corso Valdocco 4a) hanno preparato la mostra FUORI! 1971 – 2021. 50 anni dalla fondazione del primo movimento omosessuale in Italia , che potrà essere visitata dal 23 settembre al 24 ottobre 2021 (orario martedì-domenica, ore 10-18, ingresso gratuito). Il percorso espositivo ripercorre le tappe salienti e indaga i protagonisti del FUORI!, lungo il decennio 1971-1981, in cui movimento e rivista convissero; emerge, forte, la figura del suo fondatore Angelo Pezzana, presidente della Fondazione Penna/FUORI!, ispiratore dello spirito del Fuori!. Vari focus e approfondimenti fotografano il contesto storico-sociale prima della nascita del movimento italiano, con un ampio spazio alla rete di relazioni con il mondo dell'arte e della letteratura internazionale che Pezzana seppe tessere, avendo come base la libreria Hellas di Tori

Quando si rimontò la guglia alla Mole Antonelliana

Si dice Mole Antonelliana e si pensa sì al simbolo di Torino, a cui tutti noi torinesi siamo affezionati, al punto di non volere nel centro cittadino alcun edificio che possa mettere in ombra i suoi primati e la sua guglia protesa verso il cielo. Ma, probabilmente, chi è stato giovane negli anni 50, pensa anche automaticamente al 23 maggio 1953, quando un uragano si portò via la guglia e la Mole apparve a lungo come 'mozzata'.

Volete sapere come venne montata di nuovo la guglia che svetta su Torino? In questo video d'epoca, potete vedere gli operai al lavoro e sì, le misure di sicurezza dell'epoca erano decisamente diverse!


Commenti