La Manica della Fondazione Collegio Universitario Einaudi, colorato e accogliente

Un edificio degli anni '50, in corso Lione, trasformato in La Manica, un collegio universitario da 41 posti, a pochi passi dal Politecnico e a poca distanza dalle fermate dei bus che conducono verso le diversi sedi universitarie sparse in città. È la bella operazione appena completata dalla Fondazione Collegio Universitario Einaudi, che, spiega nel comunicato stampa, "è impegnata nel rinnovamento di tutte e cinque le proprie residenze e nel recupero di immobili di proprietà fino ad oggi adibiti ad altri usi, con l'obiettivo da una parte di adeguarle a esigenze e standard della vita contemporanea, dall'altra di ampliare il numero di posti di studio e contribuire così all'aumento di questo tipo di offerta da parte del Sistema Universitario Torinese". La ristrutturazione de La Manica è piuttosto interessante perché garantisce ai 41 studenti non solo spazi privati dotati di tutti i comfort, manche ampi luoghi di socializzazione. Realizzata su progetto di DAR

Biglietto unico per Reggia di Venaria e Juventus Museum

Entrambi nell'area nord-occidentale di Torino, forse in futuro dotati di una fermata a testa sulla linea ferroviaria che da Torino porterà all'aeroporto, il Juventus Museum e la Reggia di Venaria Reale si portano avanti con i lavori e offrono un biglietto unico d'ingresso, che permette ai visitatori un risparmio del 35%.


Il nuovo biglietto costa 20 eurovale una settimana. Permette di visitare il Museo della Juventus, che conserva i cimeli del Club bianconero e racconta la sua storia, servendosi anche dei più moderni sistemi multimediali, e la Reggia di Venaria, uno dei templi del barocco europeo, mirabile esempio dell'architettura e della raffinatezza dei sovrani sabaudi. Il vantaggio del nuovo biglietto, acquistabile alle biglietterie della Reggia e del Museo, è evidente: per entrare separatamente allo Juventus Museum e alla Reggia di Venaria si pagano rispettivamente 15 e 16 euro.

La vicinanza tra i due poli turistici e le loro forti capacità attrattive hanno portato a questa nuova, intelligente proposta. Fare rete e accogliere i turisti è una formula sempre vincente.

Commenti