Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Un pomeriggio da regina, a Ceresole (con Merenda Reale!)

L'inverno è arrivato ed è il momento di goderselo, nella sua pienezza e con tutte le sue qualità (che, nonostante la fama, non sono poche). Il 5 gennaio 2017, a Ceresole Reale (TO), in un magnifico paesaggio alpino, il Grand Hotel ricorda la sua Belle Époque e invita a Un pomeriggio da regina, evento con atmosfere ottocentesche, che rimandano alla regina Margherita e al suo leggendario buon gusto. "Fra trine, merletti, grandi abiti e quadriglie, un nutrito gruppo di ballerini in costume ottocentesco spiegheranno i passi delle danze e poi scenderanno in pista, coinvolgendo i partecipanti" spiega il comunicato stampa. Nella colonna sonora anche i valzer di Strauss e le note di Verdi.


In programma anche momenti di teatro, curati da I Compagni di Viaggio di Torino: poesie di Giosuè Carducci, che soggiornò a Ceresole, testi di Giuseppe Giacosa, e un divertente sketch di una coppia di nobili di provincia che deve incontrare un importante personaggio di corte.

Il pomeriggio si concluderà con una Merenda Reale ottocentesca, presentata dall'esperta di galateo Barbara Ronchi Della Rocca, una garbata signora dalle profonde conoscenze di protocollo e bon ton, che è sempre un piacere ascoltare, per i piccoli aneddoti e le importanti regole che sa sempre raccontare.

La prima parte di Un pomeriggio da regina, dalle ore 15, è gratuita, la Merenda Reale, a partire dalle ore 17.30 è invece a pagamento e costa 12 euro per gli adulti e 8 euro per gli under 10. La prenotazione è obbligatoria all'email hotel.blanchetti@tiscali.it o al numero di telefono 0124 953174.


Commenti