Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Arriva la Torino Cocktail Week: 7 giorni di alcol e consumo responsabile

Inizierà lunedì 27 marzo e si concluderà il 2 aprile 2017 un'intensa settimana tutta dedicata ai cocktail, preparati ad hoc dai più affermati bartender, nei locali più apprezzati dai torinesi. La prima edizione della Torino Cocktail Week si ispira ad analoghe manifestazioni britanniche, ma in salsa italiana: Torino aggiunge di suo anche l'invito al bere responsabile e alla consapevolezza dei pericoli degli abusi d'alcol. 7 giorni di bevande alcoliche, con 5 diversi spirits (vodka, gin, whisky, rum, vermouth), a ognuno dei quali verrà dedicata una giornata, conferenze e workshop, per approfondire la conoscenza di storia e segreti dei vari spirits e per incontrare i maestri dei cocktail, ma anche un Cocktail Pass che al costo di 5 euro permetterà di entrare nei vari locali e di consumare non più di 4 cocktail a sera (il consumo responsabile di alcol!). E se, come me, non siete particolarmente appassionati di alcol o non lo bevete proprio, nessuna preoccupazione: la Torino Cocktail Week ha pensato anche a noi, con cocktail analcolici da gustare nelle sette serate della manifestazione.


Nella manifestazione sono coinvolti trenta locali e ristoranti, sparsi tra il centro, Vanchiglia, San Salvario, che offriranno non solo i cocktail preparati ad hoc, ma anche piatti della tradizione abbinabili alle bevande. Cuore di tutte le iniziative è il Torino Cocktail Village, nell'Hotel NH Santo Stefano (via Porta Palatina 19): qui nel weekend del 2 aprile si terranno gli incontri e i workshop, secondo il programma che potete scaricare dal sito www.cocktailweektorino.it.

I cocktail-bar aderenti alla Torino Cocktail Week sono Affini, Arancia di Mezzanotte, Barz8, Carlina Restaurant & Bar, Wallpaper, Distilleria Quaglia, Drogheria, Fab, Inside, KM5, La Bicyclette, La Casa del Demone, La Revoltosa, Le Panche Cocktail Bar, Lobelix, Macario Cafè, Mad, Mago di Oz, Opposto Cocktail Bar, Pastis, Pepe, Quadrix, Sfashion Cafè, Shore Cocktail Bar, Smile Tree, Vermoutheria Barolino Cocchi, ZeroBar; i ristoranti sono Antico Balon, Gelateria Mondello, Goustò, Hafa Storie, Il tagliere, Il Porto, Opposto, Pautasso, Ritual Cafè, Salumeria Falchero, Sibiriaki, Tre Galli. Tutte le informazioni sulla manifestazione, su www.cocktailweektorino.it.


Commenti