Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Quando c'era Flor 61, al posto del Giardino Roccioso (e i tulipani)

I tulipani fiori di successo di questi anni, a Torino? Li guardi e pensi a Messer Tulipano, che da qualche anno, dal Castello di Pralormo, li ha resi non più esotici fiori olandesi, ma annuncio della bella stagione anche nei dintorni della città. Per non parlare di piazza Emanuele Filiberto, in questi giorni colorata da migliaia di tulipani, regalo, ça va sans dire, di Pralormo. Ma non pensate che questi fiori belli, colorati e resistenti si siano affacciati solo recentemente sulla scena torinese. Nel 1961, furono tra i protagonisti di Flor 61, la grande esposizione floreale organizzata per celebrare i 100 anni dall'Unità d'Italia, nell'ambito di Italia 61.

tulipani a Flor61 tulipani a Flor61

Per i tulipani fu creata un'intera aiuola, proprio all'ingresso di Flor 61. Oggi non ci sono più né i tulipani né Flor 61, il cui successo fu però tale che si volle conservare il ricordo nel Giardino Roccioso. Accanto al Borgo Medievale, nel Parco del Valentino, conserva il suo aspetto di piccola valle con fontane, ruscelli, sentieri, prati e tante aiuole, che in questa stagione si riempiono di fiori e di angoli d'ombra, in cui è piacevole sostare e passeggiare, alla scoperta di strane sculture.

Giardino Roccioso Torino Giardino Roccioso Torino



Commenti

  1. Cosas buenas, fue bueno ver este artículo. Fue realmente apreciable. Muchas gracias por compartir un artículo tan informativo. Floreria

    RispondiElimina

Posta un commento