Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Drone Grand Prix: come seguire la Drone Race di Torino

Dal 2016, la Drone Champions League è una sorta di Campionato Mondiale di Formula 1 dei droni, che permette di vedere questi veicoli sfidarsi a velocità che possono raggiungere i 160 km/h, guidati da remoto dai piloti più abili del mondo. Il 12-13 luglio 2019, il Campionato Mondiale arriverà per la prima volta in Italia e avrà Torino come sua unica tappa (le altre sono 12-13 settembre: Neom, Arabia Saudita; 18-19 ottobre: Vaduz, Liechtenstein; 13-14 dicembre: Singapore; in precedenza ci sono state 22-24 febbraio: Cannes, Francia; 29-30 marzo: Laax, Svizzera).

Torino Drone Race

Per l'Italia, oltre che per Torino, il weekend della Drone Race sarà un'occasione per ora unica per vedere da vicino questa competizione e scoprire abilità dei piloti e velocità dei droni. Otto squadre si sfideranno su una pista appositamente costruita ai Murazzi, portando a Torino il più alto livello di competizione, come avere le Ferrari e le Mercedes dei droni in casa per due giorni, insomma. Ma non è solo la gara, è anche il Drone Village, che sarà allestito in corso Cairoli e che permetterà a tutto il pubblico, appassionati e non, torinesi e turisti, di vedere da vicino i campioni, le squadre, i droni. Ci sarà street food e un angolo salotto attrezzato con gli ombrelloni per rinfrescarsi con una bibita, ci saranno lezioni per imparare a far volare i droni, ci saranno sessioni di foto e autografi con i piloti. Si potrà anche giocare al DCL The Game, il videogioco con voli virtuali nelle piste reali (e Torino entra a far parte delle ambientazioni di questo gioco, grazie al weekend di gara). Solo il 13 luglio 2019, nel Drone Park Italy, sempre nel Drone Village, i bambini dai 4 anni potranno giocare con i mini-droni su pista gratuitamente (il Park può ospitare un massimo di 300 persone al giorno, quindi è necessario arrivare presto).

La Drone Champions League ha un sito web in inglese, www.dcl.aero, in cui trovate tutte le informazioni per seguire il campionato e per saperne di più; sulla pagina Facebook, con oltre 1,1 milioni di followers, tutte le info in tempo reale e i primi dati sulla gara torinese www.facebook.com.


Commenti