Gli European Masters Games: 7500 atleti over30 a Torino

L'inaugurazione degli European Masters Games, organizzati a Torino dal 27 luglio al 4 agosto 2019, si terrà il 27 luglio alle ore 16 nel Parco del Valentino, con una parata che partirà alle ore 18 (punto di ritrovo, dalle ore 16, il Games Center, nel Padiglione 5 di Torino Esposizioni) e percorrerà Viale Virgilio, l'Arco monumentale all'Arma di Artiglieria, corso Cairoli, via Po, via Accademia Albertina, via Principe Amedeo e via Roma, per concludersi in piazza Castello dove, alle ore 20, avrà luogo l'apertura e l'alzabandiera. La parata dividerà gli atleti partecipanti per discipline sportive; sfileranno riuniti in gruppi di diverso colore resi riconoscibili dalla presenza di ventagli di diversa tonalità.  Sfileranno anche la Città di Torino con la Banda Musicale del Corpo di Polizia Municipale e con le majorettes torinesi Le Figlie del Po, mentre gli altri Comuni siti di gara saranno rappresentati da sbandieratori e loro musici.


È uno degli eventi imperdibili dell'estate torinese: gli European Master Games coinvolgono atleti di età superiore ai 30 anni, i masters, per l'appunto, e sono organizzati ogni 4 anni dall'International Master Games Association, che organizza anche i World Masters Games (tra le discipline previste, atletica, beach soccer e beach volleyball, canottaggio, ciclismo, golf, judo, karate, kayak, pallamano, scherma, sollevamento pesi, tennis, tiro al piattello e con l'arco, triathlon, vela).

A Torino arriveranno oltre 7500 atleti, accompagnati da allenatori, staff tecnico, riserve, che porteranno il numero delle presenze in città a 11mila persone. Tra le curiosità raccontate dal comunicato stampa: netta prevalenza degli atleti, circa 5.500, sulle atlete, circa 2mila. Il ceco Vaclav Hejda è l'atleta più anziano e più esperto, con i suoi 93 anni: gareggerà nei 100, 200 e 400 metri, nel salto in lungo e nel lancio del peso (imperdibile!). Arriveranno davvero atleti da tutti i continenti: Germania, Francia, Russia, India, Sud Africa, Ucraina, Emirati Arabi, Polonia, Cina, Giappone, Argentina, Brasile, Singapore, Messico, Malesia, Canada, USA, UK, Mongolia, Colombia, Egitto, Finlandia, Nuova Zelanda, Perù, Arabia Saudita, Hong Kong, Islanda, Irlanda, tra i 75 Paesi presenti. Un altro numero fondamentale di questi Giochi torinesi: i 400 volontari che renderanno possibili gestione degli eventi e organizzazione, grazie a loro sin da adesso!

Dopo le gare, ogni sera, dal 28 luglio al 4 agosto, dalle 20 alle 21 nel piazzale antistante il Games Center, si terranno le premiazioni con la consegna delle medaglie. Gli European Masters Games non sono però solo sport: il Comitato Organizzatore intende infatti promuovere anche arte, cultura e salute. Ad aprire idealmente i Giochi, la prima nazionale del reading Fausto Coppi. L'affollata solitudine del campione, in scena il 26 luglio 2019 alle ore 21.30, al Teatro Carignano grazie alla collaborazione della Fondazione Teatro Stabile: è un progetto di Gian Luca Favetto, con la produzione della Fondazione Circolo dei Lettori e del Teatro Stabile di Torino ‐ Teatro Nazionale. Le finali di spada e di sciabola, il 29 e 30 luglio dalle ore 18 e la finale di fioretto, il 31 luglio alle ore 18, si terranno in piazzetta Reale, per vivere l'emozione dello sport in un luogo della storia e dell'arte di Torino (che magnifico sfondo alle gare!). Per la promozione della salute, gli European Masters Games allestiranno nel loro Centro un Villaggio della Medicina, in cui saranno studiate le reazioni degli atleti over65, così da poter elaborare ricerche su stili di vita, alimentazioni e sport per mantenersi in forma nella terza età.

Chiusura dei Giochi, il 4 agosto 2019, alle ore 20 nel parco del Valentino, con la consegna della bandiera degli European Masters Games alla città che ospiterà la manifestazione nel 2023.

Su www.torino2019emg.org, tutte le informazioni per assistere alle gare e non perdersi gli eventi dell'evento dell'estate torinese!


Commenti