TOdays Festival: ad agosto la musica del mondo in Barriera di Milano

Da cinque anni, a segnare la fine dell'estate torinese, lo sappiamo già, c'è il TOdays Festival, che propone musica, incontri, laboratori nel nome del sapere e della creatività. È nato in Barriera di Milano e pensato per Barriera di Milano, utilizzando le sue strutture e valorizzando i nuovi spazi creati negli antichi stabilimenti industriali e diventati sede di musei, gallerie d'arte, artigiani, food. Un'idea che gli ha permesso di parlare sin da subito all'intera città e all'Italia, diventando una bella certezza di fine stagione.

TOdays Festival

Mi piace come il comunicato stampa racconta la prossima edizione, dal 23 al 25 agosto 2019: "TODAYS racconta le città del mondo a Torino e Torino, a sua volta, al mondo intero rendendo centrali quelle musiche di confine e quei luoghi di periferia dove incontrarsi e dove incontrare, dove trovare romantiche memorie e contemporanee suggestioni in concerti di assoluta eccellenza internazionale, scambiare esperienze in momenti di formazione, scoprire produzioni originali ed eventi esclusivi, divenendo cassa di risonanza dei linguaggi della musica e delle sue diverse contaminazioni con le altre forme dell’arte. C'è chi disegna confini, noi vediamo solo nuovi orizzonti, nella convinzione che l’unico istante in cui il futuro può essere deciso sia questo istante: il presente...Il TODAY". Chiara la filosofia?

Di notte il Todays Festival 2019 parlerà con due palchi, il grande prato verde di sPAZIO211 (via Cigna 211), "palcoscenico a cielo aperto ideale per raccogliere, accudire e dare ossigeno alla quintessenza della produzione musicale indipendente di prima classe su scala mondiale", e il palco montato nella piazza centrale dell'ex INCET (piazza Teresa Noce 17), uno dei cuori culturali della nuova Barriera di Milano post-industriale. Tre le sedi delle attività diurne: la Galleria d'arte Gagliardi e Domke (via Cervino 16), accanto all'ex INCET, "affascinante spazio dove sorgevano vecchie acciaierie e ora sede d'eccellenza dell'arte contemporanea in città", gli Arca Studios (via Valprato 68), "unione di studi di produzione video, audio, web, grafica e animazione 3D situati all'interno dei Docks Dora", e il Mercato Centrale Torino (piazza della Repubblica 25), che da Porta Palazzo sta entrando sempre più prepotentemente nella vita culturale cittadina.

Il Todays Festival avrà un anteprima il 12 luglio al CNH Industrial Village (strada di Settimo 223), con Gold Panda, uno dei musicisti e produttori elettronici più importanti della sua generazione. Poi, ad agosto, il programma della nuova edizione, aperta, il 23 agosto, dal chamber-folk-pop dei Beirut di Zach Condon, seguiti dagli Spiritualized di Jason J. Spaceman Pierce, e dai Deerhunter di Bradford Cox; suoni indie, che spaziano tra i generi diversi, che parlano soprattutto di Stati Uniti e che continuano con l'unica data italiana di Bob Mould, ex Hüsker Dü. All'ex INCET, la prima serata sarà latinoamericana, con strumenti tropicali, cumbia elettronica e mega bassi di Chancha via circuito, con maschere fluo e tropical bass dei peruviani Dengue Dengue Dengue. Si virerà verso Germania con influenze africane con Jan Schulte, dj, produttore, ballerino, appassionato di ritmi e suonatore di scacciapensieri tedesco di Dusseldorf, e si terminerà con l'Interstellar Funk. La prima serata è bella potente e sarà seguita dall'unica data italiana dell'irlandese Hozier, dai Low, dal misterioso One True Pairing, dal francese Adam Naas, dalla Cinematic Orchestra. E poi gli Art of Noise, diventati la terza band più campionata della storia dopo i Kraftwerk e James Brown, Sleaford Mods, Jarvis Cocker, Johnny Marr, leggendario fondatore degli Smiths, i belgi Balthazar, il berlinese Nils Frahm. "Un festival al fulmicotone, un'oasi musicale, al di là dei parametri di genere, dove ciò che rimarrà sarà canto, ritmo e sentimento, e esplosione di suoni vivaci in un weekend torinese di fine estate" promette il comunicato stampa.

I biglietti di una giornata allo sPAZIO211 costano 30 euro + diritti di prevendita; all'INCET 15 euro più diritti di prevendita; l'abbonamento giornaliero (con accesso a sPAZIO211 e INCET): 40 euro + diritti di prevendita; l'abbonamento 3 giorni (23, 24 e 25 agosto con accesso a tutti i concerti) 100 euro con diritto di prevendita. Accessi gratuiti al Parco Peccei il 25 agosto, al CNH per Gold Panda (prenotazione obbligatoria al link goldpanda.eventbrite.it, posti limitati). Per tutte le info, www.todaysfestival.com.


Commenti