Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Ryanair: vola a Torino, è molto di più delle piste da sci

Su Twitter, Ryanair ha pubblicato un video per invitare a scoprire Torino, perché "ha da offrire molto di più, oltre alle famose piste sciistiche". Si ripassano tutte le ragioni per cui la città merita un weekend: non solo la vista spettacolare dal Monte dei Cappuccini, con le Alpi sul fondo e la Mole Antonelliana in primo piano. Ma anche l'arte, la cultura, la gastronomia, lo stile di vita fatto di caffetterie e locali, di cioccolato, bicerin e drinks.

Ryanair su Torino

Da non perdere il Museo Egizio e la Reggia di Venaria, illustrati dalle scenografiche Galleria dei Faraoni e Galleria Grande; non manca la citazione dei Musei Reali e della Cappella della Sindone, riaperta un anno fa, dopo i restauri seguiti al devastante incendio del 1997. E poi lo spazio è per lo stile di vita torinese, da un albergo glamour e raffinato come il Turin Palace Hotel al Ristorante Tre Galline, per provare la cucina locale con un tocco di contemporaneità, si passa al Bicerin, per conoscere la più tipica bevanda torinese, e si continua da Affini, per assaggiare le ultime invenzioni a base di vermouth. Una Torino contemporanea, che fa tesoro della propria bellezza e della cultura che conserva e che reinterpreta lo stile di vita di cui è ambasciatrice, reinventandolo continuamente.

Tutto bello, se non fosse che i voli di Ryanair su Torino sono decisamente diminuiti; Italia meridionale a parte, con voli da Bari, Brindisi, Catania, Palermo, ormai vola solo da Londra, Charleroi, Dublino, Barcellona, a parte i voli stagionali per le Baleari e le diverse mete delle vacanze. Bello promuovere Torino, bello il video, poco simpatico, il tweet "volate direttamente a Torino, o prendete facilmente il treno da Milano". Ma mettere più voli, Ryanair, anche in vista delle Finali ATP, che Torino ospiterà dal 2021?



Commenti