Invincibili: il MAO porta al Cinema Centrale le sue guerriere coraggiose

Donne forti e coraggiose, come le eroine di Guerriere dal Sol Levante, la mostra in corso al MAO, che consiglio ancora una volta di visitare, per scoprire il mondo sconosciuto delle donne guerriere giapponesi. Ispirandosi alla mostra, il MAO ha preparato una rassegna cinematografica, Invincibili, dedicata alle donne che hanno mostrato il loro coraggio: storie italiane e straniere, donne che hanno affrontato e affrontano le sfide dello sport, della difesa dell'ambiente, delle malattie, delle difficoltà, senza tirarsi indietro. Tutte come modelli a cui ispirarsi.

Butterfly
Butterfly, il film che apre la rassegna Invincibili

La rassegna si terrà al Cinema Centrale (via Carlo Alberto 27), grazie alla collaborazione con lo stesso cinema e con Slow Cinema, che hanno selezionato i film, dal 9 gennaio al 22 aprile 2020, tutti i giovedì alle ore 19.30. Il biglietto costerà 6 euro, ridotto 4 euro per chi presenterà in cassa con un biglietto della mostra Guerriere dal Sol Levante. Ecco il programma:

9 gennaio 2020, ore 19.30
Butterfly, di Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman, con Irma Testa
La storia di formazione di Irma Testa, campionessa di boxe, seguita intimamente dai sedici ai diciannove anni, attraverso gioie, speranze e una dura sconfitta che cambierà lei e la sua vita.

16 gennaio 2020, ore 19.30
Dafne, di Federico Bondi, con Stefania Casini, Carolina Raspanti, Antonio Piovanelli
Una giovane donna portatrice della sindrome di Down deve affrontare la morte della madre e la depressione del padre.

23 gennaio 2020, ore 19.30
La donna elettrica, di Benedikt Erlingsson, con Halldóra Geirharðsdóttir
Una donna lotta contro un'industria locale che sta compromettendo la vita degli abitanti. Ma l'arrivo di un bimbo orfano metterà in discussione tutte le sue battaglie.

30 gennaio 2020, ore 19.30
Alla ricerca di Vivian Maier, di John Maloof, Charlie Siskel, con Phil Donahue, Vivian Maier, Mary Ellen Mark.
La vita privata di una delle più grandi fotografe di strada.

6 febbraio 2020, ore 19.30
Peggy Guggenheim, di Lisa Immordino Vreeland con Peggy Guggenheim
Un documentario sulla vita dell'icona dell'arte Peggy Guggenheim, basata sulla sua biografia.

13 febbraio 2020, ore 19.30
Lou Von Salomé, di Cordula Kablitz-Post, con Katharina Lorenz e Matthias Lier
La storia della scrittrice e psicanalista tedesca di origine russa che ispirò Nietzsche.

20 febbraio 2020, ore 19.30
Mustang, di Deniz Gamze Ergüven con Erol Afsin, Günes Sensoy
Ambientato in Turchia, Mustang è un dramma contemporaneo che narra la storia di cinque sorelle che lottano per rivendicare la loro libertà ed emanciparsi dai vincoli del potere religioso e patriarcale

27 febbraio 2020, ore 19.30
Sofia, di Meryem Benm'Barek-Aloïsi, con Maha Alemi
Il film narra la vicenda di un’adolescente rimasta incinta in un paese – il Marocco- in cui è reato avere rapporti sessuali fuori dal matrimonio. Quando inizia il travaglio, nessuno della famiglia è ancora al corrente della sua gravidanza.

5 marzo 2020, ore 19.30
La vita invisibile di Euridice Gusmao, di Karim Aïnouz, con Carol Duarte e Julia Stockler
Due sorelle, divise da un destino ingiusto, non perderanno la speranza di potersi ritrovare.

12 marzo 2020, ore 19.30
Dio esiste e si chiama Petrunya, di Teona Strugar Mitevska
Dopo aver partecipato ad una cerimonia religiosa destinata agli uomini, una donna si trova a dover lottare per la propria libertà contro il sistema patriarcale.

19 marzo 2020, ore 19.30
Carmen y Lola, di Arantxa Echevarría, con Rosy Rodriguez e Zaira Morales
La storia d'amore di due giovani donne gitane alle prese con i pregiudizi della comunità rom.

26 marzo 2020, ore 19.30
La verità negata, di Mick Jackson, con Rachel Weisz, Tom Wilkinson e Timothy Spall
La storia di Deborah Lipstadt, la professoressa che, negli anni '90, ha intrapreso una battaglia legale contro il negazionista David Irving.

2 aprile 2020, ore 19.30
Suffragette, di Sarah Gavron, con Carey Mulligan, Meryl Streep e Helena Bonham Carter
Un dramma che ripercorre la storia delle militanti del primissimo movimento femminista, costrette ad agire clandestinamente in uno Stato sempre più brutale per rivendicare il diritto al voto.

15 aprile 2020, ore 19.30
We want sex, di Nigel Cole con Sally Hawkins, Bob Hoskins e Miranda Richardson
La storia di Rita O'Grady che, nel 1968, guidò lo sciopero delle 187 operaie della fabbrica Ford nell'Essex (Inghilterra) che pose le basi per la legge sulla parità di diritti e di salario tra uomo e donna.

22 aprile 2020, ore 19.30
Titolo a sorpresa


Commenti