Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

L'inno alle strade di FCA, e il viaggio che inizia (sempre) da Torino

FCA rende omaggio all'Italia con un video carico di ottimismo e di orgoglio, cambiando la prospettiva delle piazze vuote. Sì, spiega la voce narrante, mentre scorrono le immagini di strade e piazze dei borghi e delle città italiane completamente deserte, non c'è gente per strada e vediamo queste piazze vuote, ma non ci produce tristezza vederle così. Perché parlano della forza, del coraggio, della capacità dell'Italia di non mollare mai davanti alle difficoltà e di rialzarsi sempre.

"Il nostro viaggio ricomincia da qui" assicura FCA. E mentre la voce narrante pronuncia questa frase, il video mostra la Mole Antonelliana. Un colpo al cuore, per un torinese. La Fiat strizza l'occhio neanche tanto velatamente a Torino e al suo ruolo nel gruppo industriale e nella stessa Italia, perché sì, ogni viaggio italiano inizia da Torino. Mettiamoci sulle spalle l'Italia ancora una volta e andiamo a iniziare.



Commenti