Tre visite tematiche a Villa della Regina

Tre visite tematiche a Villa della Regina con Federico Fontana, direttore dei lavori di restauro che hanno riportato a nuova vita questa residenza sabauda adagiata sulla collina e con vista invidiabile su Torino. Un'occasione speciale per scoprire come sono stati valorizzati non solo l'edificio, ma anche il parco, i giardini, la vigna, i padiglioni barocchi. L'architetto Fontana, spiega il comunicato stampa, "conduce i visitatori alla scoperta dei giardini e del parco focalizzando l’attenzione sugli aspetti peculiari dell'intero complesso: la composizione e il significato simbolico del Teatro delle acque, che si sviluppa dallo spazio semicircolare del Cortile d'onore, o Esedra, fino al Belvedere Superiore; la destinazione agricola di parte del parco della Villa, analizzandone gli usi originari e attuali attraverso curiosità storiche e botaniche; le trasformazioni del complesso avvenute nel corso dell'Ottocento, dopo l'occupazione francese, per arriva

Le visite virtuali a 360° ai patios fioriti di Córdoba, su youtube

Se aprile è il mese di Siviglia, in Andalusia maggio è il mese di Córdoba. È il mese dei suoi patios fioriti, che partecipano al concorso per scegliere il più bello, secondo criteri che guardano non solo al risultato estetico, ma anche all'attenzione per la storia e per la cultura. La Fiesta de los Patios è Patrimonio Immateriale dell'Umanità dell'UNESCO dal 2012, ma anche lei, come tanti eventi, quest'anno è saltata, a causa del covid-19, che ha colpito la Spagna con particolare durezza.


Ma togliere a un cordobese il concorso dei patios è come togliere a un italiano il caffè o a un marinaio il mare, dunque in città hanno rimediato subito, inventandosi Abriendo puertas, che propone ben 27 passeggiate virtuali nei patios cordobesi su youtube. In ogni video (la durata va dai 4 ai 13 minuti), i padroni di casa raccontano il loro patio, come lo curano, cosa amano, cosa apprezzano, quali le piante a cui non rinuncerebbero.


E mentre loro parlano, vengono proposte foto navigabili a 360° del cortile, così da viverlo come se si fosse lì (mancano davvero solo i profumi). Un'idea brillante, che introduce a questa tradizione irrinunciabile dell'Andalusia, ereditata dall'epoca araba (ma la casa araba, si sa, è interpretazione dell'antica domus romana: tutto finisce sempre a Roma). In attesa di poter trascorrere davvero qualche giorno di maggio nella bella capitale di Al Andalus, questa serie di video offre un primo contatto con mentalità e idiosincrasie cordobesi.

Tutti i video sono su www.youtube.com


Commenti