L'estate 2020 in Valle di Susa: tour, nuove aperture e pic nic

La Valle di Susa si presenta all'estate 2020 con belle novità, che possono essere sfruttate sia dai turisti in arrivo da Torino per 24 ore, sia da chi sceglie il voucher vacanze della Regione Piemonte, con cui si può dormire in valle per tre notti al prezzo di una. Tante le cose da fare, muovendosi da Torino per arrivare, mano a mano, sempre più vicino al confine con la Francia.

Avigliana Sacra di San Michele
Il centro storico di Avigliana (des, foto di www.visitvaldisusa.it), la Sacra di San Michele (sin)

Se dal capoluogo volete regalarvi un pomeriggio nell'Abbazia che controlla la valle dall'alto da un millennio (e prima ancora era una fortezza romana), ovvero la Sacra di San Michele, potete utilizzare l'offerta di Somewhere Tours & Events: il 26 luglio, il 16 e il 30 agosto, il 13 e il 23 settembre (la seconda e quarta domenica del mese, praticamente), alle ore 14.30, partenza da Torino in navetta con guida, per scoprire la magia di questo luogo incantato e le leggende che custodisce (oltre che panorami sulla pianura e sulla valle e architetture gotiche); il tour dura 5 ore e costa 38 euro, prenotazioni su www.somewhere.it. Se invece siete già in Valle, dalla Stazione ferroviaria di Avigliana parte una navetta tutti i mercoledì, sabati e festivi, con orario 9.30, 11.00, 14.30, 16.30, 18.00 (tempo di percorrenza 40 minuti) e ritorno dalla Sacra dalle ore 10.15, 12.30, 15.15, 17.15, 18.45. Fermate intermedie: Piazza del Popolo, Pasché, Corso Laghi (davanti all'Ufficio del Turismo), Certosa 1515. Il biglietto andata e ritorno costa 5 euro, ridotto 2,50 euro per under 3 e over 65.

Proprio sotto la Sacra di San Michele, i laghi di Avigliana e il fascino medievale della cittadina alle porte della Valle. Fino a settembre, ogni domenica, alle ore 15.30, con partenza da piazza dl Popolo, una visita guidata nel centro storico, che conserva ancora l'aspetto medievale, all'ombra delle rovine del suo castello, e che da secoli è fortemente legato a Casa Savoia. La visita costa 8 euro, gratis per gli under 12; prenotazione obbligatoria all'email ufficioiat@turismoavigliana.it o ai numeri di telefono 0119311873 o 3711619930; per questioni di sicurezza, i gruppi non saranno composti da più di 12 persone. Un'altra visita guidata ricca di fascino è quella che tutte le domeniche alle ore 10 porterà alla scoperta del Parco Naturale dei Laghi di Avigliana, degli animali che lo abitano e dei progetti che lo tutelano; i tour, fino a settembre, partiranno dall'Ufficio del Turismo di Avigliana, in corso Laghi 389. Anche in questo caso, prenotazione obbligatoria all'email ufficioiat@turismoavigliana.it o ai numeri di telefono 0119311873 o 3711619930; per questioni di sicurezza, i gruppi non saranno composti da più di 12 persone.

Sempre da Avigliana, due ulteriori escursioni: per chi ama i laghi, c'è la piscina naturale nel Lago Grande, nell'area del lungolago vicino al Circolo velico aviglianese: è delimitata dalle boe e ogni sabato pomeriggio, dalle ore 15 alle ore 18, fino al 5 settembre, ci sarà anche un bagnino, grazie alla collaborazione della Croce Rossa di Rivoli gruppo operatori polivalenti salvataggio in acqua. Se siete senza auto, o magari volete lasciarla ad Avigliana, ogni sabato, domenica e festivi, fino al 27 settembre, c'è una navetta gratuita che raggiunge la magnifica Precettoria di Sant'Antonio di Ranverso, uno degli edifici religiosi gotici più belli del Piemonte. Il percorso dura circa 25 minuti, con prima partenza dal Lago Piccolo alle ore 10.30 e ultima alle ore 18.30 e con prima corsa dalla Precettoria alle ore 10 e ultima alle ore 18 (fermate intermedie: corso Laghi – Ufficio del Turismo, corso Laghi – centro storico – corso Laghi, Piazza del Popolo, Stazione FFSS, via Generale della Chiesa, viale Gandhi).

Castello di Susa

A Susa, la capitale della Valle, ha appena riaperto il Castello di Adelaide, che domina la cittadina ed è un po' una sintesi della sua storia millenaria (nei suoi dintorni le mura e l'Arco romano danno un'idea del suo lungo passato); sede di una delle più energiche signore dei Savoia (non perdetevi la storia di Adelaide, che fu con Matilde di Canossa una delle artefici dell'incontro tra l'imperatore Enrico IV e papa Gregorio VII), il Castello è adesso aperto solo durante il weekend, da venerdì a domenica ore 10-13 e 14-18. Inseritelo tra le cose da vedere in Valle.

Pic nic gourmet Valle Argentera

 E, andando ancora più a ovest, verso il confine con la Francia, un'iniziativa originale per godere della natura e delle eccellenze del territorio. In Valle Argentera, a Sauze di Cesana, tra Cesana e Sestriere, i Pic Nic Gourmet, ogni weekend di luglio e agosto, con possibilità di lezioni di yoga, trekking, e-bike; tre diversi menù: 20 euro (panino con carne cruda e Castelmagno, panino con ricotta, pomodori secchi e basilico, dolce e acqua), 30 euro (tagliere di salumi e formaggi, plin al sugo di arrosto, paninetto con acciughe e burro di alpeggio, acqua), bimbi 12 euro (paninetto con cotto e formaggio, paninetto con frittatina, dolce, acqua). Non è necessario portare niente: teli, cuscini, tavolini di appoggio, calici da giardino, cestini & C saranno allestiti in loco dagli organizzatori. La prenotazione è obbligatoria all'email picnicpiemonte@gmail.com o al numero di telefono 3493246420.


Commenti