Tre visite al cantiere di restauro della Fontana del Nettuno di Villa della Regina

L'ingresso a Villa della Regina, la residenza sabauda più panoramica di Torino, avviene attraverso un lungo viale, in salita, chiuso dal grandioso Grand Rondeau, al cui centro c'è la Fontana del Nettuno. È affiancata da due monumentali scalinate laterali simmetriche, disposte a tenaglia, mentre lo sguardo è già attirato dalla villa, finalmente a due passi. Le simmetrie scenografiche, l'asse visuale, la meraviglia sono tutti elementi del barocco torinese che trovano espressione in questa residenza. Saranno ancora più leggibili dopo il restauro delle sculture della fontana, che parte in questi giorni e che avviene grazue al lavoro degli studenti del primo anno del settore di specializzazione in Materiali lapidei e derivati; Superfici decorate dell'architettura del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Torino, in convenzione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale&q

Un weekend verde con Floreal (Stupinigi) e Ortoflora & Natura (Carmagnola)

Negli ultimi anni, da poco prima del lockdown, ho iniziato ad appassionarmi alle piante, mi sorprende tutto quello che mi stanno insegnando sulla pazienza e sul tempo necessario per ogni cosa. E mi piace imparare da loro, a dare il tempo perché le cose siano. Vi segnalo due appuntamenti del weekend, dedicati a fiori, colori e piante, tra Torino e i suoi immediati dintorni.


Il primo, il più vicino, nella Palazzina di Caccia di Stupinigi, è FloReal, l'edizione "Reale" di Flor, storica mostra florovivaistica che generalmente invade il centro della città, in via Carlo Alberto o piazza Vittorio Veneto. Nei giardini della residenza sabauda di Nichelino, FloReal porterà, il 2 e 3 aprile 2022, dalle ore 9 alle 19, 35 vivai selezionati dalla Guida ai Vivai d'Italia, curata da Giustino Ballato, patron della manifestazione, e Rossella Vayr. "Due giorni per celebrare la bellezza dell'arrivo della primavera: orchidee, peonie, rose, bonsai, cactus e anche veri gioielli da collezione con le varietà di viola 'Cool Wave' e le 'Radiance', ma anche verbene, petunie e piante aromatiche e medicinali. Un tripudio di fiori, verde e natura, nel segno della sostenibilità e del rapporto sempre più importante fra uomo e piante" anticipa il comunicato stampa. Oltre al percorso tra gli espositori, anche un ricco programma di eventi e laboratori, che potete consultare su www.orticolapiemonte.it. Qui vi segnalo, alle ore 18 del 2 aprile, Flower Hour, "in compagnia di Gramaglia. Dall'arquebuse al vermouth, fra erbe e liquoristica, una panoramica dell'apporto aromatico delle piante impegnate nella produzione di liquori, amari, vermouth e anche alcuni distillati". L'ingresso costa 5 euro (6 euro in prevendita) ed è consentito con il Green Pass.

A Carmagnola, sempre il 2 e 3 aprile 2022, dalle ore 9 alle 19.30, nei Giardini del Castello e Giardini Unità d'Italia, c'è la 32° edizione di Ortoflora & Natura, una delle mostre-mercato del settore florovivaistico e orticolo più importanti della regione. "In una grande area espositiva a ingresso libero, ci saranno la tradizionale degustazione del ravanin e del porro, uno spazio con i bellissimi animali dell'associazione Natural Farm, la grande mostra Vita nei Campi nel Salone Chiesa di San Filippo, Ca' Peperone Green con laboratori, incontri e presentazioni, l'iniziativa Gusto Diffuso Carmagnolese con menù che avranno come protagonisti l'orto e le erbe aromatiche in molti locali della città, l'iniziativa AspOrtò con gustose specialità da asporto preparate, il lancio del nuovo contest peperone Urbano, animazioni e intrattenimenti vari" anticipa anche in questo caso il comunicato stampa. Che suggerisce anche una visita al centro di Carmagnola, custode di "un grande patrimonio storico, architettonico e culturale. Di assoluto interesse sono il Castello che ospita la sede del Comune (XII sec.), Palazzo Lomellini - Civica Galleria di Arte Contemporanea (1600), la Casa Cavassa (1400), il Ghetto Ebraico, la Sinagoga, molte chiese antiche e numerosi musei tra i quali l'Ecomuseo della Cultura e della Lavorazione della Canapa". Tra gli eventi e appuntamenti di Ortoflora & Natura, il 2 aprile, alle ore 16.30, Cooking & Mixology - Le ricette Orto & Aromi e Asportò, tra tradizione e innovazione, che presenterà Gusto Diffuso Carmagnolese e Asportò, con piatti, ricette, cocktail e aperitivi; ospite la blogger e food writer Irene Prandi di Stuzzichevole. Tutte le info su www.ortofloraenatura.it.


Commenti