A pranzo da Piada Tosta, ambiente dinamico, insalate leggere e saporite

Una giornata calda di fine maggio e un pranzo con la sorella, da fare al volo. Siamo nella zona di riferimento della sorella e quindi è lei che guida e decide dove andare a mangiare, finiamo così da Piada Tosta, che mi piace e mi convince sin dal ciao. In via Sant'Antonio da Padova 14/b, il locale è piccolo, ma accattivante, propone lunghi tavoli con sgabelli, tavolini da 4 e anche da 2; tutto parla di green e di riciclo. La decorazione, così come i contenitori delle bottigliette dei condimenti, per esempio, sono realizzati con i tubi di cartone che contenevano i lucidi dei progetti, arrivati dalla precedente vita del proprietario, un ingegnere che ha deciso di voltare pagina; in alto, una bicicletta appesa al soffitto, fa pensare a uno stile di vita sostenibile; le tasche posteriori dei jeans sono diventate tanti quadri che coprono allegramente una parete. L'ambiente introduce alla filosofia dei piatti, con ingredienti stagionali, ben abbinati e di qualità. Nella stagione f

Con Torino che legge, una settimana di eventi dedicati a libri e letture

Il 23 aprile è la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d'Autore, ispirata alla tradizione catalana che vuole che oggi, Festa di San Giorgio, patrono della regione spagnola, si regalino un libro e una rosa. Torino ha fatto propria questa Festa allungandola di una settimana, con Torino che legge, fino al 30 aprile 2022, con oltre 300 appuntamenti, tra incontri, letture, convegni, concerti. Il tema di quest'edizione, che ha aperto le porte ieri sono Gli anniversari: i 100 anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini e Beppe Fenoglio e i 120 dalle nascite di Carlo Levi e Ada Gobetti, in primis.


Rifacendosi alla Catalogna, tutti coloro che il 23 aprile acquisteranno un libro nelle trenta librerie aderenti a Torino che legge con il Piemonte riceveranno una rosa, mentre alle 17.30 in contemporanea in tutte le librerie CoLTI – Consorzio Librerie Torinesi Indipendenti, librai e lettori faranno la loro Dichiarazione d'amore: 15 minuti dedicati alla letteratura, raccontando il loro rapporto con gli scrittori di cui ricorrono gli anniversari; alle ore 15, nella Casa del Quartiere di San Salvario (via Morgari 14) l'assessore Jacopo Rosatelli e le scrittrici Martina Merletti, Giusi Marchetta, Sara Marconi, Esperance Hakuswimana e Marta Barone daranno vita all'incontro Voci e idee di scrittrici per una città inclusiva.

Spulciando nel programma della settimana di Torino che legge, martedì 26 aprile alle 18.30, nello spazio di Cumiana15 (via Cumiana 15), Capitolo 3, un incontro proposto dal 'supergruppo di lettura' formato dai librai delle nove librerie indipendenti della Circoscrizione 3 (Belgravia, Binaria, Bufò, Byblos, Donostia, Melograno, Oltre il catalogo, Pantaleon, Sturiellet); il 27 aprile alle ore 17, nella Biblioteca Civica Italo Calvino, in Lungodora Agrigento 94, anteprima del Festival Internazionale dell'Economia (31 maggio-4 giugno 2022) con Tito Boeri e Giuseppe Laterza; giovedì 28 aprile alle ore 18, nella Biblioteca Civica Centrale Paolo Colagrande presenterà il suo libro Salvarsi a vanvera, con Elena Loewenthal e gli studenti dell'Istituto Avogadro.

Tutto il programma della manifestazione sul sito www.torinochelegge.it.


Commenti